Droga, Carabinieri arrestano spacciatore a Grottaminarda.

0
260

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra importante attività è stata condotta dai militari della Compagnia di Ariano Irpino che hanno tratto in arresto in giovane di Mirabella Eclano, ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I fatti si sono svolti nella serata di ieri a Grottaminarda: la pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile, era impegnata nell’ambito dei quotidiani controlli disposti dal Comando Provinciale di Avellino finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità, quando all’occhio vigile dei militari non passava inosservato l’atteggiamento sospetto assunto da un giovane alla vista della Gazzella: si procedeva dunque al controllo, ritenendolo un possibile soggetto d’interesse nella lotta a quella deplorevole piaga rappresentata dal traffico di stupefacenti.

L’apparente tensione evidenziata da questi induceva i Carabinieri, con un’ulteriore intuizione rivelatasi determinante, ad approfondire il controllo. L’idea di “averci visto giusto” trovava conferma all’esito della perquisizione personale che gli operanti decidevano di eseguire: infatti, occultati nel giubbotto indossato, venivano rinvenuti 3 panetti di hashish, per un peso totale di 300 grammi, ed un coltello a serramanico.

Condotto in Caserma per gli ulteriori accertamenti ed inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze emerse, il trentenne è stato dichiarato in arresto e, dopo le formalità di rito, tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dalla Procura della Repubblica di Benevento, diretta dal Procuratore Dott. Aldo Policastro.

Per le successive analisi qualitative e quantitative, la droga rinvenuta è stata inviata presso il Laboratorio competente.

LASCIA UN COMMENTO