Emergenza acqua, protesta dei detenuti nel carcere di Avellino.

0
90

carcere-avellinoUn sovrintendente della polizia penitenziaria in ospedale per aver inalato i fumi sprigionati da stracci e bombolette incendiate.

E’ questo il bilancio della violenta protesta scoppiata la scorsa notte nel carcere di Avellino a causa della mancanza d’acqua.

A darne notizia sono le organizzazioni sindacali della polizia penitenziaria Sappe e Uil Penitenziari. I detenuti hanno incendiato lenzuola ed effetti personali, facendo anche scoppiare qualche bomboletta di gas. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO