Ex Gil, proseguono gli interventi di riqualificazione che si chiuderanno entro l’anno.

0
59

Proseguono i lavori di ammodernamento e di riqualificazione dell’Ex Gil di Corso Europa. Una struttura nel pieno centro cittadino che l’Amministrazione intende recuperare per restituirla alla città e per trasformarla finalmente nella “Casa del Cinema” di Avellino.

Il progetto, inserito nel programma triennale OO. PP. 2014/2016-annuale 2014, prevede interventi finalizzati a rendere fruibile le varie sale della struttura per troppo tempo al centro di atti vandalici.

Gli interventi, eseguiti dalla ditta Co. Res. Soc. coop. cons. di Venafro (Is), aggiudicataria dei lavori di manutenzione straordinaria dell’ex Eliseo con un ribasso del 35,033%, dovranno terminare per la fine del 2015. “Con questo intervento – evidenzia l’Assessore Preziosi – metteremo finalmente la parola fine al degrado che per diversi anni ha caratterizzato la struttura dell’ex Eliseo restituendo alla città un altro suo pezzo importante di storia”.

Nello specifico la ditta aggiudicataria dell’appalto per un importo complessivo di Euro 550.000 finanziato con accensione di mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti, sta provvedendo alla sistemazione della sala proiezioni che versava in condizioni disastrose con la sostituzione delle poltrone e della pavimentazione, alla dipintura delle pareti e del soffitto e alla messa in sicurezza di tutta l’impiantistica presente. Anche la zona adibita ad uffici sarà oggetto di manutenzione.

Per stare, invece, alla gestione dell’ex Eliseo, l’Amministrazione comunale ha ripreso il confronto con le associazioni cittadine al fine di giungere a un modello di gestione che possa consentire alla struttura di funzionare e di porsi come punto di riferimento provinciale e regionale. E comunque per fine mese è stato convocato un Consiglio comunale ad hoc proprio per giungere alla migliore soluzione possibile per il futuro dell’ex cinema Eliseo.

“L’obbiettivo – ha spiegato l’assessore alla cultura Ida Pugliese – è raccogliere il contributo di tutti per far sì che l’Eliseo sia la vera Casa del Cinema di Avellino e possa essere una struttura all’avanguardia. Per questo come Amministrazione vogliamo tenere aperto il confronto con le associazioni, anche grazie al lavoro della Commissione cultura, e giungere in tempi non troppo lunghi a un modello di gestione che possa essere il più condiviso possibile, ma soprattutto il più attinente alle attività a cui la futura Casa del Cinema è destinata”.

 

LASCIA UN COMMENTO