Fuori dagli schermi: iniziata la 72a Mostra del Cinema di Venezia.

0
70

Italy Venice Film Festival 2015di Giovanni Bottiglieri

Nel centenario della nascita di Orson Welles, la serata di pre-apertura della 72ma edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia ha proposto la visione della versione italiana dell’Othello (1951) e di un’altra opera di derivazione shakespeariana, Il mercante di Venezia (1969): quest’ultimo, considerato ormai perduto da diverso tempo, ha costituito la prima sorpresa di questa edizione del Festival. Il materiale recuperato dagli archivi dell’associazione Cinemazero, ha permesso di proporre sullo schermo una versione restaurata in prima visione mondiale.

La Mostra ha inaugurato ufficialmente la sua apertura con il kolossal americano Everest di Baltasar Kormákur in cui è presente un cast di divi hollywoodiani come Jake Gyllenhaal, Keira Knightley, Jason Clarke, Sam Worthington e Josh Brolin. Nel frattempo riguardo le Sezioni autonome parte la 30ma edizione della Settimana della Critica che ha aperto con il film Jia (The Family) di Liu Shumin, dove è possibile leggere un richiamo al celebre Tokyo Monogatari di Yasujirō Ozu.

Fra i primi premiati di questa edizione figurano il regista premio Oscar® (con Il Silenzio degli Innocenti) Jonathan Demme al quale uno degli sponsor della Mostra, Persol, ha consegnato il Persol Tribute to Visionary Talent Award 2015. Per il giorno 9 Settembre La Biennale di Venezia e Jaeger-LeCoultre hanno annunciato che sarà attribuito al regista statunitense Brian De Palma il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2015, “premio dedicato a una personalità che abbia segnato il cinema contemporaneo in modo originale e significativo”.

La Biennale, inoltre, ha annunciato che il giorno 10 settembre sarà consegnata una targa speciale al cineasta messicano Arturo Ripstein per celebrare il suo cinquantesimo anno di attività. La cerimonia si terrà in occasione della presentazione del suo nuovo film La calle de la amargura. In segno di omaggio alla recentissima scomparsa del cineasta Wes Craven, conosciuto soprattutto per il film Scream, sabato notte vi sarà una proiezione speciale del film Nightmare on Elm Street.

Fra i registi italiani in Concorso vi sono Marco Bellocchio con Sangue del mio Sangue, Giuseppe Gaudino con Per Amor Vostro, Luca Guadagnino con A Bigger Splash e Piero Messina con L’attesa. Fra i più attesi ci sono Francofonia di Aleksandr Sokurov e Non Essere Cattivo (Fuori Concorso) del cineasta Claudio Caligari, scomparso recentemente. The Audition, il cortometraggio di Martin Scorsese non verrà proiettato poiché la produzione ha informato il Festival che la copia non sarà disponibile in tempi brevi per ragioni tecniche.

LASCIA UN COMMENTO