A Giffoni torna il premio "In cammino verso l'arte".

0
138

Iniziata a Giffoni la settimana dei giovani appassionati di cinema  e spettacolo tra passerelle con ospiti e proiezioni .

Ma il festival di Giffoni è anche vetrina di giovani talenti del mondo dell’arte e da cinque anni ospita grazie all’associazione Angelo Azzurro,  il premio “In cammino verso l’arte” , in collaborazione con l’ Osservatorio Culture Giovanili Ocpg e la partecipazione di artisti da tutta la Campania.

Per il terzo anno consecutivo torna in concorso anche l’avellinese Generoso Vella che torna nella cittadella del cinema questa volta con un’opera dal titolo ” Altalena della vita” realizzata appositamente per l’occasione e in esposizione presso l’Antica Ramiera . Ennesimo importante traguardo per l’artista Vella sempre più apprezzato per la sua colorata , fresca e vivace pittura attraverso la quale racconta le proprie percezioni urbane e la scomposizione dell’uomo contemporaneo ma anche l’aspirazione a un benessere e a una serenita’ collettiva .

Il tema dell’esposizione è Carpe Diem in linea con la tematica scelta per la 45° edizione del Giffoni Experience in cui si inserisce l’evento artistico con opere divise in cinque discipline : pittura, scultura, fotografia, performance e istallazioni, grafica e computer digitale in esposizione fino al 26 luglio presso l’Antica Ramiera.

Insieme a Vella sono in concorso gli artisti Alessandro Scannapieco, Andrea Celano, Annachiara Di Salvio, Antonella Carucci, Antonello Valitutto, Donatella Gabrielli, Edoardo Greco, Emanuele Fittipaldi, Faiendysh Iryna, Francesca De Caro, Giuseppe Apolito, Ida Mainenti, Ivan Resciniti, Lello D’Anna, Linda De Angelis, Maddalena Pierro, Marcello Gallo, Maria Saggese, Marianna Russo, Mariella Di Tommaso, Mario Cobàs, Mario Francese, Michelotti Monica, Nicholas Tolosa, Nicola Cirillo, Norberto Tedesco, Patrizia Panini, Renzo Regoli, Roberto Baglivi, Russo Raffaele, Sabatina Simeone, Viktoria Macri e quattro sezioni speciali come ” La Commedia dell’arte ” a cura di Giò Ferraiolo, ” Revulution” a cura di Gerardo Greco, ” Abiti per Revulution Glix ” e ” Bijoux per Revulution” di Eduardo Grimaldi.
Un plauso all’organizzatore Norberto Tedesco per esser riuscito ancora una volta a mettere insieme i giovani piu’ talentuosi e promettenti dell’arte campana e nell’aver ideato un momento di confronto e di arricchimento per una nuova generazione di artisti.
La mostra è aperta tutti i giorni dalle 8 alle 20 nell’Antica Ramiera di Giffoni Valle Piana.
La premiazione del vincitore si terrà il 26 luglio.

LASCIA UN COMMENTO