Gli Hirpini Cantores di Avellino insieme alla Polifonica Metelliana al Salerno festival sabato 7.

0
127

logo festivalDomani ( sabato ) la corale avellinese si esibirà alle 20.00 nella Cattedrale di San Matteo con la Polifonica Metelliana di Cava de’ Tirreni ( Sa)

Torna  alla ribalta la corale Hirpini Cantores di Avellino di scena questo week end nella  sesta edizione del  Salerno Festival dedicato alle corali nazionali.

I coristi del maestro Carmine D’Ambolo si esibiranno domani ( sabato 7 novembre ) ore 20.00 nell’affascinante cornice della Cattedrale di Salerno intitolata a San Matteo che ospiterà anche la Corale Polifonica Domini Cantus di Napoli (direttore Vincenza D’Ambrosio), la Polifonica Metelliana di Cava de’ Tirreni ( Sa) ( direttore Carmine D’Ambola), il Gruppo vocale femminile Vesele pomiad di Villa Opicina ( Ts ) ( direttore Andreja Stucin Cergol) e la Corale polifonica Flos Carmeli di Caivano ( Na ) ( direttore Giuseppe De Domenico).

hirpini cantoresIn particolare si annuncia davvero emozionante la performance degli Hirpini Cantores con la Polifonica Metelliana di Cava de’ Tirreni ( Sa) che eseguiranno insieme “Gloria RV 589 “di Antonio Vivaldi e “Confirma hoc Deus ” di Antonio Salieri.

Il festival, come per il passato, si candida a diventare un importante evento nazionale dove si alternano dal 2010 i migliori cori provenienti da tutta Italia, ben 280 dalla prima edizione  per un totale di 8000 partecipanti,

Ricco e variegato il programma di quest’edizione che include 43 cori  provenienti da nove regioni.

La kermesse s’inserisce in un week end particolare e pittoresco che prevede anche la partenza di “Luci d’artista” lo spettacolo di decorazioni e installazioni luminose che colorerà di magia e di arte i vicoli e i giardini della città di Salerno

HIRPINI CANTORES 2In quattro giorni di festival si alterneranno esibizioni e scambi corali che, come da tradizione, intendono trasmettere, negli ospiti della manifestazione, esperienze musicali di grande prestigio, tradizioni e culture  regionali  diverse in un ‘atmosfera  di grande fascino, storia e suggestione 365 giorni l’anno.

LASCIA UN COMMENTO