Grande successo per il Coro Bubbly Gospel Voices all'Asl Avellino.

0
61

Un concerto denso di emozioni, di energia e di carica emotiva, uno spettacolo artistico e musicale di rara bellezza, un prezioso momento di vita, di dolcezza e di spiritualità che resterà per sempre nel cuore e nella mente dei pazienti del Pain Control Center Hospice di Solofra, magie musicali e canore che si sono trasformate in un messaggio di speranza e suggestioni artistiche che hanno creato un clima di aggregazione e di gioia comune: tutto ciò è racchiuso nello straordinario concerto del coro “Bubbly Gospel Voices”, tenutosi lo scorso 5 gennaio 2014 presso il centro residenziale per le cure palliative e la terapia del dolore dell’Asl Avellino.

E’ stata, quindi, una serata intensa e indimenticabile per gli ospiti dell’Hospice, i loro familiari, il personale, i dirigenti dell’Asl Avellino e i numerosissimi presenti, che hanno assistito a uno spettacolo unico, intenso e coinvolgente, meravigliosamente interpretato dai “Bubbly Gospel Voices”, attraverso i ritmi e le armonie trascinanti e inconfondibili della musica gospel.

All’Hospisce di Solofra è andato in scena uno splendido spettacolo musicale e canoro con un nobile scopo: regalare autentici momenti di serenità a chi sta vivendo in prima persona l’esperienza della malattia e ai loro familiari. E il gruppo dei “Bubbly Gospel Voices” si è esibito gratuitamente nell’ambito delle iniziative organizzate dallo staff dell’Hospice per le festività natalizie e di inizio anno.

Il coro gospel è nato a Scampia nel 2010, in seguito alla decisione dei direttori di vari cori parrocchiali di unire le voci e di preparare uno spettacolo di canzoni gospel e natalizie per creare cooperazione e integrazione sociale. Nel 2013 il coro si è rinnovato e ha rafforzato l’impronta “gospel” del repertorio. I “Bubbly Gospel Voices” in questi anni si sono esibiti in numerosi concerti di beneficenza e per la raccolta di fondi destinati a iniziative umanitarie. Apprezzatissimi dalla critica e ormai affermati nel panorama artistico non solo regionale per la classe e l’originalità delle interpretazioni dei canti spiritual e gospel, il coro è formato da venti bravissimi elementi, tutti provenienti da Scampia, Secondigiano e altri paesi partenopei, ed è così composto: i soprani sono Mirella Secondulfo, Tilde Barbaro, Letizia Gentile, Imma Varriale, Alessia Muschiano, Anna Rita Lanzuise; i contralti sono Alessia Giovannini, Patrizia Errico, Caterina Iorio, Carmen Tedeschi, Francesca Franco, Paola Garofalo; i tenori sono Luigi Giovannini, Fabio Burzo, Ernesto Germoglio, Giovanni Castaldo, Gianluca Benucci, Cesare Della Corte. Il coro è magistralmente diretto da Fabio De Martino.

Pertanto, si è chiuso con l’ennesimo successo il programma realizzato all’Hospice di Solofra per le festività di fine anno. Tutte le iniziative sono state predisposte e coordinate dalla sociologa dell’Hospice, la dottoressa Elena De Vinco, e sono state realizzate grazie alla sensibilità dell’ingegner Sergio Florio, direttore generale dell’Asl Avellino, della dottoressa Anna Maria Strollo, direttore sanitario del Distretto di Atripalda, e del professor Vincenzo Landolfi, direttore scientifico del Pain Control Center Hospice di Solofra, e con la collaborazione dell’Associazione House Hospital onlus e della Cooperativa Nursing Service onlus.

LASCIA UN COMMENTO