I Giovani di Caposele per valorizzare il territorio e l'acqua.

0
137

60b0299ed42aec8e0082f7cf0eafe41d_LQualche anno fa il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha bandito un avviso, “Giovani per la Valorizzazione dei beni pubblici”, con l’obiettivo di valorizzare i beni demaniali di proprietà di soggetti pubblici, favorendone l’accessibilità e la fruizione da parte della collettività, attraverso il coinvolgimento attivo dei giovani.

La Pro Loco Caposele, in qualità di capofila, il Comune di Caposele, in qualità di proprietario dei beni pubblici e le Associazioni “Silaris”, “Gruppo Attivo Luciano Grasso”, “Pubblica Assitenza Caposele” e Irpinia Turismo Srlcr, hanno partecipato al bando con il progetto “Festival Art – Giovani per il paese dell’Acqua” . Il Progetto è stato finanziato ed è stato avviato.

Lunedì 16 maggio si terrà la presentazione pubblica del progetto, alle ore 18 in Piazza Sanità.

Il progetto Festival Art è stato immaginato per coinvolgere i giovani e contestualmente per fare promozione turistica per Caposele.

Il progetto si struttura in più fasi e ha la durata di due anni. Inizialmente è prevista una fase di formazione dei giovani che sono coinvolti nel progetto, che sono oltre 40 ragazzi di età compresa tra i 18 ed i 35 anni. Successivamente un gruppo di questi ragazzi andrà in 60 classi delle scuole della Regione Campania per fare “informazione” su Caposele.

In pratica verranno offerti brevi corsi, per ciascuna classe, durante i quali verranno illustrate le peculiarità di Caposele sotto il profilo storico culturale,enogastronomico ed ambientale. Verrà illustrato il territorio e le sue ricchezze. Nella fase successiva, l’altro gruppo di ragazzi accoglierà i giovani che, a seguito dei corsi fatti presso le scuole, verranno a visitare i luoghi sui quali hanno avuto le informazioni.

In questa fase di accoglienza i ragazzi di Caposele, adeguatamente formati, provvederanno ad accompagnare i giovani visitatori presso i luoghi più rappresentativi di Caposele, dalle Sorgenti, al Santuario di San Gerardo, passando per il Parco Fluviale e per il Museo delle Macchine di Leonardo, giusto per accennare ad alcuni dei luoghi interessati da questo progetto. Oltre a quanto descritto, il progetto prevede degli eventi a tema, una mostra fotografica e la produzione di un racconto di tutto quanto verrà fatto nelle varie fasi.

LASCIA UN COMMENTO