Incendio rifiuti pericolosi, intervengono i Carabinieri a Montemarano.

0
300

I Carabinieri della Stazione Forestale di Forino hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 50enne ritenuto responsabile di Attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Nello Specifico, a Monteforte Irpino, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno degli incendi boschivi, i militari operanti notavano del fastidioso fumo, particolarmente denso e acre, che rendeva l’aria irrespirabile.

Grazie all’approfondita conoscenza del territorio, i militari sono riusciti ad indentificare il responsabile sorpreso mentre, nel giardino antistante la propria abitazione, era intento allo smaltimento mediante abbruciamento di un cumulo di rifiuti pericolosi e non, in particolare materiale plastico ed elettrico.

Tale condotta, oltre ad essere particolarmente pericolosa, provocava un evidente senso di fastidio e molestie alle persone per l’alta concentrazione di fumo nell’aria.

Alla luce degli elementi di colpevolezza raccolti, per il 50enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO