Individualizzazione della violenza e la rete d’aiuto: quinto seminario formativo organizzato dal Centro Antiviolenza lunedì 24.

0
315

Quinto seminario formativo su “La relazione di aiuto nei casi di stalking”: è quanto programmato per lunedì 24 ottobre, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, nella Sala Giovanni Grasso di Palazzo Caracciolo ad Avellino.

È l’ultimo appuntamento di carattere psicologico dei quattro programmati del ciclo di sette seminari su: “Percorsi formativi su pari diritti e violenza di genere oggi”. A relazionare Margherita Baione e Maria Martino, collaboratrici del Centro Internazionale di Psicologia e Psicoterapia Strategica (Cipps) di Salerno, e Giovanna Celia, direttrice del Cipps.

Per violenza si intende tutto quello che un altro costringe a fare e subire, limitando o privando la propria libertà nella vita personale e sociale. Questa violenza può prendere varie forme: dalla violenza fisica che riguarda ogni forma di aggressione contro il proprio corpo, alla violenza sessuale che riguarda ogni forma di imposizione o coinvolgimento in atti sessuali contro la propria volontà, alla violenza economica che riguarda la sottrazione dei mezzi di sostentamento per sé e per i propri figli e ogni forma di controllo sulla propria autonomia economica, alla violenza psicologica che riguarda ogni mancanza di rispetto o minaccia o persecuzione che umilia e ferisce l’amor proprio e la dignità. La violenza contro le donne è detta violenza di genere, è la violenza degli uomini sulle donne e avviene soprattutto in famiglia. La violenza contro le donne provoca gravi danni, fisici e psicologici, anche ai bambini che vi assistono. A tutto ciò si può dire basta e farsi aiutare da esperti che sapranno creare una relazione d’aiuto e una rete sociale tale da liberare e sostenere la donna che ne ha bisogno.

Gli ultimi due appuntamenti si terranno il 7 novembre sulla “Violenza assistita” e il 21 novembre sul “Lavoro di rete per la lotta alla violenza”.

A partecipare ai corsi ci sono stati circa cento professionisti, tra i quali psicologi, avvocati, insegnanti, medici, assistenti sociali, forze dell’ordine e operatori del settore.

Ad organizzare gli incontri è il Centro Antiviolenza di Avellino e Cervinara, nell’ambito del Piano di Zona, Ambito Sociale A04, gestito dal Consorzio delle Cooperative Sociali “Percorsi”, il cui presidente è Valentino Santucci, e dalla Cooperativa Sociale “La Goccia” di Avellino, il cui presidente è Rosario Pepe.

Per contattare il Centro antiviolenza di Avellino e Cervinara chiamare allo 0825.628069 e al 327.7317827 o inviare una e-mail: centroantiviolenzaa04@gmail.com.

Il Centro Antiviolenza di Avellino è a via Pianodardine, e riceve di mattina il martedì e il giovedì, dalle 9.30 alle 12.30 e di pomeriggio il lunedì, il mercoledì e il venerdì, dalle 15.30 alle 18.30.

Per informazioni e iscrizioni, invece ai seminari, si può scrivere a: info@cooperativalagoccia.it o telefonare allo 0825-784082.
È possibile consultare il sito www.cooperativalagoccia.it.

 

LASCIA UN COMMENTO