Isochimica: operazioni preliminari verso la bonifica del sito.

0
25

2012517_122917296_12652859_000_ISOCHIMICAA seguito di gara con procedura di cottimo fiduciario, esperita nella seduta pubblica del 07/04/2015, l’offerta della ditta Mondo Ecologia srl, pervenuta in data 03/04/2015 alle ore 11.36 ed acquisita al protocollo dell’Ente con il n. 17676 del 07/04/2015, è risultata aggiudicataria del servizio con un ribasso pari al 39,25% sull’importo a base di gara.

Al via, dunque, la formalizzazione dell’aggiudicazione per procedere all’intervento di pesatura, caratterizzazione e smaltimento di uno dei cubi depositati sul piazzale dell’ex stabilimento Isochimica.

“L’intervento previsto – spiega l’assessore all’ambiente Giuseppe Ruberto – consentirà di acquisire gli elementi (composizione del cubo, peso, caratterizzazione) necessari per predisporre la successiva progettazione e richiedere il finanziamento alla Regione Campania per la rimozione di tutti i cubi depositati sul piazzale dell’ex stabilimento Isochimica. Questa amministrazione – prosegue l’assessore – si è impegnata dal primo momento a mantenere alta l’attenzione sul sito dell’ex opificio Isochimica, mettendo in essere varie azioni volte alla messa in sicurezza e alla salvaguardia della salute dei cittadini residenti nei pressi dell’area anche attraverso un costante monitoraggio ambientale del sito”.

L’attività dell’amministrazione comunale intanto sta proseguendo per l’individuazione di altre fonti di finanziamento visto che la somma stanziata dalla Regione rappresenta solo un primo passo verso la bonifica dell’area.

Con lo schema di Accordo di Programma con il Comune di Avellino approvato lo scorso ottobre 2014, infatti, la Regione ha stanziato 1 milione e 600 mila euro per gli interventi di messa in sicurezza, caratterizzazione e bonifica dell’area dell’ex stabilimento Isochimica. Bonifica dell’area che resta un obbiettivo prioritario per il Comune, che intende proseguire il più rapidamente possibile per chiudere una ferita aperta da troppi anni sul territorio cittadino.

LASCIA UN COMMENTO