Jazz & Wine all'ombra del Campanile, venerdì 14 a Caposele.

0
83

Jazz-Wine-600x849Straordinari gli artisti che il 14 agosto saliranno sul palco naturale scavato nella roccia, per celebrare l’incontro tra la grande musica jazz, il vino ed il cibo di qualità.

Il festival propone anche quest’anno una programmazione di assoluto livello, con artisti italiani e internazionali di indiscussa fama mondiale.

Si terrà all’interno delle storiche cantine di “Catapano” , di località Saure. Per il terzo anno consecutivo piaceri così intimi ed intensi, la musica jazz ed il grande vino di qualità, celebrano con crescente successo il loro entusiasmante incontro.

Un confronto imperdibile, con realtà territoriali e produttive diverse tra loro, ma accomunate dalla stessa passione per il grande jazz.

Con la sua atmosfera informale e raffinata il Parco Saure, conferma la sua vocazione verso storia, arte e cultura e apre le porte a questo genere musicale nella sua versione più raffinata ed ampia.

VINO
La bravura, la passione, la ferrea volontà di credere ed investire, della gente che ha creduto nel territorio di origine e si è impegnata per dare un futuro a questa terra. Inutile parlare dell’enorme contributo in termini di promozione del territorio: oltre le famiglie e le persone, paesaggi e le tradizioni di un intera regione, riuscendo ad esaltare quelle caratteristiche che ci ricordano perché l’Italia è luogo unico al mondo.
Ogni bicchiere offerto, avrà qualcosa di personale ed intimo da raccontare all’assaggiatore che si perderà nei toni dei rossi e dei bianchi, ed ogni assaggio lascerà un ricordo speciale del nostro Sud ed anche dell’Irpinia; un ricordo da raccontare e tramandare a chi ancora non ci conosce.

CIBO
L’Irpinia possiede un patrimonio culturale, ambientale ed enogastronomico di eccezionale ricchezza, strettamente connesso alla cultura ed alle tradizioni locali, che si è conservato praticamente inalterato nei secoli. Il progetto si prefigge lo scopo di coniugare un posto di indiscussa bellezza a produzioni eno-gastonomiche di eccellenza ed elevata qualità, protagonisti assoluti in un percorso sensoriale che lo scorso anno ha riscosso un notevole successo.

LASCIA UN COMMENTO