Maltrattamenti a bambini, sospesa una maestra di Baiano.

0
82

7ec1f200356bd39aea25087e984b7615_LMaltrattamenti psicologici, umiliazioni gratuite, ma anche percosse e schiaffi ai bambini di tre anni di un scuola dell’infanzia della provincia di Avellino.

I fatti risalgono all’inizio del 2015 e le indagini della Procura di Avellino hanno raccolto prove schiaccianti contro una insegnante, anche grazie a immagini di telecamere nascoste in aula, a cui è stato notificato l’obbligo di dimora nel suo comune di residenza e la sospensione per un dodici mesi dall’insegnamento. (ANSA)

Picchiava e maltrattavi gli alunni di soli tre anni nella scuola d’infanzia dove insegnava. E’ accaduto a Baiano, dove una maestra 45enne del posto è stata sottoposta a misura cautelare nella serata di ieri.

Per “educare” i piccoli,  l’insegnante violenta dava schiaffi sulla testa, tirava i capelli e urlava, offendendo, i piccoli a lei affidati. In un episodio la maestra avrebbe infilato un fazzoletto di carta in bocca ad un alunno per non fargli avvicinare oggetti alla bocca.

In un’altra occasione ha trascinato per le gambe una bambina che non voleva mettersi il grembiule.

Ma i metodi violenti sono stati estesi anche ai genitori, minacciando altri gesti violenti nei confronti dei figli se non avessero ritrattato le lamentele dal Preside.

L’autorità giudiziaria ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di dimora nel comune di residenza e la sospensione dall’insegnamento per 12 mesi.

LASCIA UN COMMENTO