Mick Harvey, il chitarrista di Nikc Cave, in concerto mercoledì 29 a Villa Di Marzo.

0
136

Mick_HarveyUn concerto evento. Una grande serata in cui Mick Harvey, lo storico chitarrista di Nick Cave, porterà la grande musica al Godot Art Bistrot. Mercoledì 29 luglio, alle ore 21:30, nella splendida location dei giardini di Villa Di Marzo arriva Mick Harvey in Trio. Un concerto evento. Unica data per il Sud Italia in programma per il 2015. Una serata di grande richiamo organizzata da “Il Godot Art Bistrot” e la “City Hollers Records”, in collaborazione con “Interbang Records” e “Cantine di Marzo”.

Dopo lo straordinario successo registrato lo scorso aprile, con il concerto di Robyn Hitchcock, il Godot Art Bistrot prosegue il suo viaggio itinerante sulle note della grande musica internazionale riscoprendo i suggestivi giardini della storica Villa di Marzo, un polmone verde nel cuore di Avellino, per il secondo grande concerto della stagione affidato all’arte ecclettica di Mick Harvey.

Polistrumentista australiano, Mick Harvey è di sicuro una delle personalità musicali più importanti che ha affiancato Nick Cave per oltre 20 anni nella storica formazione dei The Bad Seeds, in cui ha coperto quasi ogni ruolo possibile: dal chitarrista al batterista, dal bassista al tour manager sino al produttore della band.

Il suo contributo ai Bad Seeds, negli anni, è stato fondamentale anche per quanto riguarda la fase di songwriting. Di fatto Mick Harvey è stato co-autore di molti brani che hanno segnato la storia di Nick Cave and The Bad Seeds come “From Her To Eternity”, “Tupelo”, “Jack’s Shadow”, “The Mercy Seat” e “Do You Love Me?”, solo per citare quelli maggiormente noti al grande pubblico.

Negli ultimi anni, però, Mick Harvey ha portato avanti molti progetti paralleli e solisti di grande qualità, acclamati da pubblico e critica, che saranno al centro del concerto evento di Villa di Marzo.
Il concerto nei Giardini di Villa di Marzo, siti in via Tagliamento, sarà con posti a sedere (costo del biglietto è di 10 euro).
Grande musica, quindi, mercoledì 29 luglio a partire dalle 21:30, ma anche la possibilità di sorseggiare i grandi vini della tradizione irpina, proposti dalle Cantine di Marzo, una delle aziende agricole più importanti e storiche delle Campania, che per la serata proporrà al pubblico le migliori annate di Greco di Tufo Docg e Aglianico Doc che accompagneranno un primo piatto con una selezione di pasta di semola di grano duro trafilata a bronzo de “La Fabbrica della Pasta”, uno dei più rinomati pastifici di Gragnano, preparato per l’occasione dagli chef de “Il Castello dei Sapori” di Tufo.

LASCIA UN COMMENTO