Montemiletto sotto choc per la morte della giovane madre.

0
190

La comunità di Montemiletto sotto shock per la morte di Loredana D’Amelio avvenuta nella giornata di ieri sulla strada provinciale alla frazione Arcella del comune di Montefredane. La 42enne aveva avuto un figlio dal compagno che conduceva l’automobile soltanto da pochi mesi. Il piccolo ieri mattina era rimasto a casa con i nonni mentre i genitori si stavano recando ad Avellino per andare a fare visita all’ospedale Moscati alla nonna di Morgan, il compagno di Loredana.

Lungo la strada verso il nosocomio di contrada Amoretta il tragico incidente. Il conducente avrebbe perso il controllo della Lancia Lybra su cui stavano viaggiando. Dopo una prima ricostruzione a cui stanno lavorando i Carabinieri della compagni di Montefredane intervenuti, l’auto sarebbe entrata in testa coda per l’asfalto reso viscido dall’acqua, finendo la propria corsa contro il pullman dell’Air che sopraggiungeva sulla corsia opposta. La parte frontale del mezzo pesante ha impattato con il lato passeggero dell’automobile in maniera perpendicolare. Violentissima la collisione, sul posto sono giunti subito i soccorsi. I vigili del fuoco di Avellino hanno dovuto tagliare le lamiere per estrarre dall’auto il corpo di Loredana e affidarlo ai sanitari del 118. Le manovre di rianimazione però sono risultate vane, la 42enne già era deceduta per le ferite riportate.
Il compagno è stato estratto dall’auto ed ha riportato numerose fratture, tutt’ora è ricoverato al Moscati in prognosi riservata ma non rischia la vita.

Il sindaco di Montemiletto Agostino Frongillo ha espresso il cordoglio alla famiglia e per il piccolo appena nato che non vedrà mai più la madre.

Non ci sono parole.
Per chi ha fede può trovare spazio la preghiera per una donna troppo giovane per andare via e una preghiera per il suo bimbo e per chi dovrà affrontare un dolore tanto ingiusto. Riposi in pace Loredana e sia l’angelo speciale del suo bimbo.
Un pensiero e una preghiera arrivino a Morgan, che sta lottando in questa tragica giornata.
Tutti noi siamo vicini alle famiglie colpite da questo dolore tremendo.

LASCIA UN COMMENTO