“Natale in Sicurezza” Il 19 e 20 dicembre eventi e workshop formativi tra Centro storico e Corso Europa.

0
40

comune-di-avellino-1Si arricchisce il programma di iniziative organizzato dal Comune di Avellino con l’evento “Natale in Sicurezza” organizzato per il 19 ed il 20 dicembre, pensato per creare momenti di svago, di aggregazione e per rivitalizzare altre zone della città di Avellino. Ad illustrare l’iniziativa è stato l’Assessore alle Attività Produttive Arturo Iannaccone nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo di Città.

Le due giornate hanno come obiettivo anche quello di promuovere e sensibilizzare sui temi dell’educazione alla sicurezza stradale, della tutela delle fasce deboli, dell’inquinamento atmosferico e della valorizzazione del patrimonio culturale locale.
In particolare il programma prevede per sabato 19 dicembre al Centro storico la presenza del Villaggio di Babbo Natale, l’animazione di giocolieri, fachiri, mangiafuoco e artisti di strada che proporranno spettacoli itineranti.

Ci saranno inoltre una giostra gonfiabile, il teatrino dei burattini e il trono di Babbo Natale che distribuirà doni a tutti i bambini. Inoltre è stato organizzato anche un workshop sulla sicurezza stradale e sull’ecologia a cui interverranno rappresentanti della Polizia municipale e delle Istituzioni.

Per domenica 20 dicembre invece la location della seconda giornata di “Natale in Sicurezza” sarà tra la Piazza della Chiesa di San Ciro e Corso Europa con la parata di artisti vestiti da elfi e folletti e la big band di Babbo Natale itinerante con Majorette.

“Si tratta di una iniziativa che sono certo riuscirà a creare l’atmosfera magica del Natale – ha spiegato l’assessore Iannaccone – possiamo dire di avere mantenuto tutti gli impegni per la programmazione delle iniziative di questa edizione del cartellone di Natale che il Comune propone alla città. Rivitalizziamo Corso Europa, che è una arteria ancora penalizzata dalla chiusura di Piazza Libertà, Via Nappi e il Centro storico con una manifestazione che ha anche l’obiettivo di coinvolgere i cittadini con momenti di educazione stradale per aumentare la conoscenza delle norme tra gli automobilisti e i pedoni e per diffondere un maggior senso civico. Dopo il Villaggio di Natale e le luminarie allestite lungo il Corso di Avellino, anche tutte le altre zone sono state interessate da eventi. Si è poi creato un clima di fattiva collaborazione con i commercianti che hanno provveduto all’allestimento delle luminarie lungo gran parte delle altre strade. Inoltre gli esercenti hanno espresso la disponibilità a rimanere aperti anche dopo le 20.00 in occasione dello svolgimento delle manifestazioni. La cosa più importante è che tutte queste iniziative non hanno prodotto uscite ma introiti per le casse comunali, come ad esempio il ricavato dal fitto delle postazioni di legno ubicate lungo il Corso”.

LASCIA UN COMMENTO