Nature Show, seconda edizione conclusa con boom di presenze.

0
50

Confermate tutte le attese della vigilia per la seconda edizione del Nature Show, l’unico evento fieristico del Centro – Sud Italia dedicato a caccia, pesca, softair e vita all’aria aperta che ha chiuso i battenti al Centro Fieristico Fiere della Campania domenica 10 maggio dopo tre giorni di intensa attività.

Il polo fieristico di Ariano Irpino, realizzato dalla Comunità Montana dell’Ufita e gestito da Fiere e Congressi, organizzatrice della manifestazione insieme alla Varraso Eventi, ha accolto appassionati provenienti da tutta Italia, giunti in Irpinia per conoscere in anteprima le più importanti novità legate al mondo dell’arte venatoria e piscatoria, come il nuovo fucile semiautomatico “Colombo” realizzato dalla Benelli.

Un successo che è andato ogni oltre più rosea aspettativa, con migliaia di visitatori e centinaia stand espositivi, tra cui hanno figurato i top brand internazionali del settore caccia e outdoor. Non solo appassionati, ma anche tanti curiosi e famiglie hanno affollato al Centro Fieristico Fiere della Campania per vivere nuove esperienze all’aria aperta e a contatto con la natura.

Dalle immersioni al cavalcare in sella, dalle pareti per arrampicata al tiro con l’arco, dal ponte tibetano al lasertag, tante le opportunità di divertimento adatte ad ogni gusto, che sono state disponibili, per l’occasione, presso l’area esterna attrezzata attorno ai padiglioni del Fiere della Campania.

Molto apprezzata anche la fattoria didattica, dove i più piccoli hanno potuto incontrare animali domestici e selvatici di diverse specie.

I patiti delle armi da fuoco hanno avuto l’opportunità, invece, di provare le numerose linee di tiro allestite e di cimentarsi nelle diverse specialità, di pescare nel vicino torrente e di assistere alle esibizioni di fuori strada 4X4. Interessanti e molto seguite anche le esibizioni di cani antidroga e le prove di arrampicata. Non sono mancati i momenti tematici di approfondimento, con il convegno dal titolo “Caccia e…Nuove Tecnologie. La caccia arriva nel domani” promosso dalla Federazione Italiana della Caccia e da Arci Caccia” e numerosi momenti di spettacolo e di intrattenimento. A coronare il tutto la presenza in fiera, domenica mattina, di Raniero Testa, Campione del Mondo di Tiro Dinamico, detentore del nuovo del mondo, stabilito l’11 luglio 2012 al circolo Arcera in Italia. Spazio, infine, anche al gusto con stand dedicati alle produzioni tipiche regionali e allo street food. Una kermesse ricca e unica nel suo genere (il Nature Show è l’unica fiera di settore, infatti, ad avere un’area indoor e un’area outdoor dotata di così tante attrazioni), che ha richiamato un pubblico vasto ed eterogeneo al Fiere della Campania e in tutta l’area della Valle dell’Ufita. La struttura fieristica arianese, grazie al Nature Show, continua ad ampliare il proprio raggio d’azione a tutto il Centro-Sud Italia, configurandosi come punto di incontro privilegiato per aziende e visitatori che giungono qui richiamati dai sei eventi all’anno organizzati da Fiere e Congressi e dedicati ai più diversi settori. Con l’alto numero di presenze registrate e i positivi riscontri avuti sotto ogni aspetto il Nature Show si candida ad essere una delle fiere più rappresentative del Centro Fieristico e già raccoglie consensi per l’edizione 2016 che si preannuncia ancora più ricca di attrazioni e novità. Un evento da non perdere che contribuisce a proiettare Ariano Irpino e il Fiere della Campania in un panorama nazionale e internazionale sempre più ampio.

LASCIA UN COMMENTO