Neonata prematura morta al Rummo, medici indagati.

0
300

Sono sei i medici del Rummo indagati per la morte di una bimba avvenuta lo scorso 5 novembre. La piccola, nata prematura con un peso di 800 grammi, è figlia di una coppia di Cervinara che con la sua denuncia ai carabinieri ha innescato un’inchiesta diretta dal sostituto procuratore Marilia Capitanio.

Domani è in programma la riesumazione della salma, mentre giovedì il Pm affiderà al dottore Massimo Esposito l’incarico dell’autopsia.

Un esame al quale potrebbero prendere parte anche consulenti delle parti offese – sono assistite dall’avvocato Giovanni Bizzarro -, sia degli indagati, difesi, tra gli altri, dagli avvocati Angelo Leone, Carmine Monaco e Benedetto De Maio.

Secondo una prima ricostruzione, la neonata sarebbe venuta al mondo il 28 ottobre, poi le sue condizioni sarebbero peggiorate fino al momento in cui il suo cuoricino ha smesso di battere per sempre.

LASCIA UN COMMENTO