Le Nevere, successo per il doppio appuntamento di Caposele e Chiusano.

0
67

Si è concluso un week end ricco di appuntamenti con l’evento itinerante “Le Nevere e gli Antichi Mestieri della Terminio Cervialto”: sabato 23 maggio è stata la volta di Caposele e domenica 24 è toccato a Chiusano di San Domenico.

Le iniziative, promosse dalla Comunità Montana Terminio-Cervialto e finanziate nell’ambito del PSR Campania 2007-2013, Iniziativa PIRAP – Parco Regionale dei monti Picentini, Misura 313 – Incentivazione di attività turistiche, hanno riscosso ampio successo tra i cittadini dei comuni coinvolti e tra i visitatori provenienti da fuori.

A Caposele, protagonista l’Amaretto, ufficialmente riconosciuto come Prodotto Agroalimentare Tradizionale, da cui ha preso il nome la manifestazione: “L’Amaretto del Sele”. Territorio ricco di acqua e percorso dal fiume Sele, conserva tradizioni antiche come quella delle matasse, una particolare forma di pasta preparata completamente a mano, che ha l’aspetto tipico delle matasse di lana. Nell’ambito del “Laboratorio dei Sapori delle Terre delle Nevere” è stato possibile degustare proprio queste specialità locali: matasse con ceci e il delizioso Amaretto di Caposele. Non è mancato l’appuntamento con gli artigiani locali impegnati nell’esposizione degli antichi mestieri del Terminio Cervialto.

Ad allietare la serata, le rappresentazione teatrale “Il racconto delle Nevere”, a cura della Compagnia “La Carrozza d’Oro”. Lo spettacolo musicale ha coinvolto ed entusiasmato il pubblico grazie alla Ivano De Simone Band e all’esibizione di ballo tradizionale a cura de “la quadriglia r’li quatrari”.

Dopo Caposele, domenica 24 maggio, è stato il comune di Chiusano di San Domenico ad ospitare la penultima tappa dell’evento itinerante “Le Nevere e gli Antichi Mestieri della Terminio Cervialto”.

Appuntamento dal titolo “Domenico di Tubero” dedicato alla gustosa patata di montagna coltivata in questo territorio. Durante l’evento, il “Laboratorio dei sapori delle terre delle Nevere” ha dato la possibilità di degustare i piatti realizzati con la Patata di Chiusano: pasta e patate, carne con peperoni e patate e zeppole di patate. Ad arricchire la serata lo spettacolo musicale di Gianni Mobilya e Tammurriata band e gli stand espositivi dedicati gli antichi mestieri. Dopo Chiusano di San Domenico, il prossimo 1 giugno 2015, l’evento itinerante “Le Nevere e gli Antichi Mestieri della Terminio Cervialto” sarà ospitato presso il Comune di Salza Irpina, con la manifestazione conclusiva del progetto.

In questa occasione non mancheranno le espressioni artigianali della Terminio Cervialto, un percorso tra foto, utensili e manufatti per riscoprire insieme le tradizioni del passato. In programma lo spettacolo folkloristico del gruppo “La Takkarata”, la serata si concluderà con la musica etno-popolare degli ZEKETAM. L’evento si svolgerà in contemporanea alla “Serata dei Sapori Salzesi” con degustazione di piatti tipici della tradizione.

Il percorso de “Le Nevere e gli Antichi Mestieri della Terminio Cervialto” ha coinvolto un vasto pubblico, riscuotendo interesse e facendo rivivere le tradizioni locali irpine, custodendole e tramandandole come risorsa e opportunità per il futuro.

LASCIA UN COMMENTO