Non me la racconti giusta, mostra di Antonio Sena a Carife.

0
161

Giovedì 18 aprile, negli spazi del nuovo Museo Archeologico di Carife si apre la mostra fotografica dedicata al progetto di arte urbana nelle carceri italiane dal titolo Non me la racconti giusta, in collaborazione con il Museo Archeologico di Carife.

Non me la racconti giusta è il progetto nato nel 2016 grazie alla collaborazione tra il magazine di arte e cultura contemporanea ziguline, gli artisti Collettivo Fx e Nemo's, ed il fotografo e videomaker Antonio Sena.

L’obiettivo è di esplorare la realtà carceraria italiana attraverso l’arte e riportare all’esterno impressioni, problematiche e il racconto di cinque giorni in cui gli artisti lavorano a stretto contatto con i detenuti.

Le immagini in esposizione, a cura del fotografo irpino Antonio Sena, documentano l’intero percorso del gruppo all’interno della Casa circondariale di Ariano Irpino e della Casa di Reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi.

Dalle immagini affiorano i dettagli della progettazione in sinergia con i detenuti, l’individuazione di tematiche e concetti da riportare sul muro, le nozioni tecniche ma, soprattutto, le problematiche del sistema carcerario e le storie di chi lo vive quotidianamente.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 18 aprile al 5 maggio 2019, tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle ore 9.00 alle 14.00, con ingresso libero.
Informazioni mostra
Museo Archeologico di Carife (Av)
19 aprile – 05 maggio 2019
Apertura | Martedì – Domenica | 09:00 – 14:00
Tel. 0827 1810516

LASCIA UN COMMENTO