Nuova serie della Rivista di Cultura e di Attualità “Riscontri”, presentazione martedì 20 a Villa Amendola.

0
116

Fondata nel 1979 da Mario Gabriele Giordano, “Riscontri”, la Rivista che Mario Pomilio ebbe a definire “bella e severa”, torna finalmente con una nuova serie edita dal Terebinto Edizioni.  Il primo numero (già disponibile nelle librerie fisiche e online, con saggi di storia, filosofia e critica letteraria) sarà presentato nell’ambito della programmazione dei Cantieri Culturali Permanenti istituiti da Michela Mancusi, Assessore alla Cultura del Comune di Avellino.

Alle caratteristiche di sempre, come il rigore scientifico e la «fede in una cultura» come «coscienza critica della realtà» che «operi nel vivo della comunità civile non per dogmi ma per riscontri», si affiancano ora importanti novità come la nascita dell’Associazione Culturale e Letteraria “Riscontri”: una comunità di autori, di lettori e di studiosi caratterizzata da un’attività editoriale volta in particolare alla valorizzazione degli autori emergenti.

Per ripercorrere la lunga storia della Rivista, di cui quest’anno si celebra il quarantennale, e discutere del suo futuro, interverranno Mario Gabriele Giordano, fondatore di “Riscontri”, Paolo Saggese (Fondatore e animatore del “Centro di Documentazione sulla Poesia del Sud”), Francesco Barra (Ordinario di Storia moderna), Francesco D’Episcopo (Già Docente di Letteratura Italiana dell’Università Federico II di Napoli) e il direttore Ettore Barra.

A moderare il dibattito sarà Gianni Festa, direttore del “Quotidiano del Sud” di Avellino.

L’evento si svolgerà ad Avellino, martedì 20 novembre alle 17:00, presso Villa Amendola (via Due Principati).

LASCIA UN COMMENTO