Nutrizione e salute, 4 giorni di convegno a Mercogliano.

0
74

46570eb39ff8092a7859b95821176fee_XLAlla presenza di Alfredo Carmine Cestari Console onorario del Congo, si aprirà sabato 20 giugno la quattro giorni di convegni medico-scientifici “Nutrizione e salute, quale direzione” presso l’Albergo Heaven di Mercogliano, a cura del Dipartimento di Medicina dell’Università Popolare di Avellino.

L’evento, di indubbia valenza per varietà di contenuti ed approfondimenti sul tema dell’alimentazione, è patrocinato da Expo Milano 2015 ed è aperto a tutti. Particolarmente atteso, sabato mattina, l’intervento del prof. Massimo Montinari, ordinario di Neuro-Immuno-Gastroenterologia Pediatrica per il trattamento della sindrome autistica presso il Baptist Hospital di Miami in Florida, nonché Medico Capo della Polizia di Stato all’VIII Reparto mobile di Firenze, sulle problematiche alimentari nel disturbo dello spettro autistico.

Domenica 21, invece, sarà dedicata ad alimentazione e sport, con gli interventi del dr. Rocco Fusco, specialista in medicina dello sport, del dr. Giampaolo Palumbo, membro della Commissione Antidoping del CONI, del dr. Tindaro Bongiovanni, biologo nutrizionista presso l’U.S. Città di Palermo, del dr. Cristian Francavilla, docente di medicina dello sport all’Università Kore di Enna. “A partire dal 2005 gli studi scientifici internazionali hanno dimostrato l’importanza fondamentale dell’accoppiata alimentazione e sport – sottolinea il dr. Rocco Fusco – nella modulazione immuno-endocrina del corpo, quindi nella gestione della composizione corporea e, soprattutto, della sua funzionalità.

Quelle che furono delle incredibili intuizioni di Ippocrate, che ai suoi discepoli insegnava …fa che il cibo sia la tua medicina, e la medicina sia il tuo cibo… e, ancor di più, …se riuscissimo a dare a ciascuno la giusta dose di alimenti e di attività fisica, né in eccesso, né in difetto, avremmo trovato la strada per il benessere… ora trovano una spiegazione scientifica grazie alle nuove acquisizioni di fisiologia e fisiopatologia.

L’alimentazione corretta e personalizzata, affiancata da un’attività sportiva opportunamente calibrata – continua Fusco – rappresenta uno strumento fondamentale sia per mantenere un stato di buona salute sia per riuscire a superare patologie varie, che vanno da quelle muscolo-scheletriche, dell’apparato digerente, dell’apparato cardio-vascolare a quelle endocrine e persino a quelle neuro-psichiche”.”Nutrizione e salute, quale direzione” è il titolo aperto e possibilista delle quattro giornate medico-scientifiche che si terranno il 20/21 ed il 27/28 giugno prossimi presso la sala convegni dell’Albergo Heaven di Mercogliano, in via Ammiraglio Bianco.

L’evento, a cura del Dipartimento di Medicina dell’Università Popolare di Avellino, annoverato nell’ambito delle manifestazioni socio-culturali dell'”Estate Mercoglianese 2015“, ha ottenuto il patrocinio di moltissime società scientifiche e di università presenti su tutto il territorio italiano. Si avvarrà della presenza di eminenti professori, medici ed esperti provenienti dalle più prestigiose sedi universitarie sia italia ne che estere, che relazioneranno su tematiche inerenti la nutrizione, toccandone gli aspetti più vari, dalla fase adolescenziale a quella in presenza di malattie degenerative, dall’alimentazione nello sport alla dieta mediterranea, modello nutrizionale dai notevoli benefici diventato patrimonio immateriale dell’Umanità nel 2010.

“Le giornate sono aperte non solo agli esperti del settore ma anche e soprattutto agli utenti ed alla popolazione tutta – sottolinea la Dr. Maria Antonietta Fusco membro della segreteria scientifica dell’evento – ed è organizzato in forma di covegno/dibattito perchè vuole contribuire alla comprensione ed alla divulgazione, anche con consigli pratici, che una sana alimentazione permette uno sviluppo psico-fisico ottimale nei bambini, uno svolgimento adeguato ed armonico dell’attività fisica e sportiva, sia amatoriale che agonistica, ed inoltre agevola il mantenimento nel tempo della buona salute. L’evento di Mercogliano si inquadra, ed è direttamente collegato, con la grande manifestazione EXPO 2015 di Milano da cui ha ricevuto il patrocinio morale, e che ha il tema analogo L’alimentazione, nutrire il pianeta”.

In particolare, nella giornata inaugurale di sabato 20, tra gli altri interventi, il prof. Massimo Montinari, ordinario di Neuro-Immuno-Gastroenterologia Pediatra per il trattamento della Sindrome Autistica del Baptist Hospital di Miami-Florida, nonché Medico Capo della Polizia di Stato all’VIII Reparto Mobile di Firenze, relazionerà su “Le problematiche alimentari nel disturbo dello spettro autistico”.

Domenica 21, per relazionare su Alimentazione e sport, saranno presenti, oltre aldr. Giampaolo Palumbo, membro della commissione antidoping del C.O.N.I., i responsabili delle scelte del regime alimentare del Palermo calcio e del Napoli calcio.

Sabato 27, nella sessione dedicata all’Alimentazione nei primi anni di vita, il PhD Mario Ascolese dell’Azienda Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, relazionerà sulla attualità della problematica dello “Svezzamento: come, quando e perché”, mentre il prof. Pietro Vajro, titolare della cattedra di Pediatria del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’UniSalerno relazionerà su una problematica emergente “Obesità e sindrome metabolica pediatrica: miti e fatti”.

La manifestazione si concluderà domenica 28 giugno con un approfondimento sul concetto di “dieta mediterranea”. Il Dr. Rocco Fusco ci farà scoprire cosa si nasconde dentro questa definizione, parlando non solo degli alimenti e dell’associazione salutare tra di essi, ma anche del microclima, dell’humus del terreno e delle caratteristiche delle acque, condizioni indispensabili affinché si possa parlare di vera “dieta mediterranea”.

LASCIA UN COMMENTO