Olivicoltura ed olio extravergine, convegno a Grottaminarda.

0
21

A Grottaminarda “Mantenimento dell’AgroEcosistema in olivicoltuta e impegno nella nuova programmazione 2014/2020”, oltre alla divulgazione dei risultati della seconda annualità del programma 867/08 e s.m.i.: queste le tematiche intorno alle quali verterà il convegno organizzato dall’Associazione A.I.P.O. per lunedì 17 marzo 2014, alle ore 18,00, presso l’Agriturismo Barrasso, a Grottaminarda, in Contrada Tremolizzi.

L’A.I.P.O. di Avellino aderisce al Consorzio Nazionale degli Olivicoltori e con il patrocinio dell’Unione Europea risulta da tempo attiva nel lavoro di sensibilizzazione per una olivicoltura integrata e per il consumo consapevole di un prodotto di qualità quale l’olio extravergine di oliva.

Il nuovo convegno nell’ambito delle iniziative previste dall’Attività 2 del Programma 867/08 e s.m.i.: “Miglioramento dell’impatto ambientale in olivicoltura” e nello specifico dall’Azione 2 B: “Elaborazione di buone pratiche agricole per l’olivicoltura, basate su criteri ambientali, adatti alle condizioni locali, nonché la loro diffusione presso gli olivicoltori e la sorveglianza della loro applicazione pratica”. L’impatto ambientale delle produzioni umane, infatti, non riguardano solo l’industria, le abitazioni, le città, i trasporti, ma anche un settore primario quale l’agricoltura che svolge non solo una funzione di produzione di beni essenziali, ma anche di presidio del territorio, di tutela della biodiversità, di tutela di varietà locali, da qui l’importanza di preservare quelle tecniche utili a mantenere l’ambiente pulito e rispettoso delle proprie autoctonie.

Il Regolamento CE 867/08 e s.m.i. è uno strumento finanziario che l’Unione Europea, col concorso degli Stati Membri e delle Regioni, ha messo a disposizione delle Organizzazioni di Produttori Oleicoli proprio per migliorare l’intera filiera produttiva e commerciale dell’olio e delle olive da tavola. Esso promuove modalità e procedure innovative particolarmente attente alla qualità dei prodotti, alla tutela dell’ambiente e del consumatore finale.

Introdurrà il dibattito Pasquale Moscaritolo, Presidente A.I.P.O., seguiranno i saluti di Giovanni Ianniciello, Sindaco di Grottaminarda, e poi gli interventi di Anna Maria Ardente, Coordinatrice Progetto 867/08, Marzia De Chiara, esperta in Biotecnologie per la salute, Michele Masuccio, Presidente Provinciale C.I.A., Antonio Mango, Direttore Provinciale C.I.A. e Gennaro Siculo Presidente Nazionale C.N.O., (consorzio nazionale degli olivicoltori). Modererà il dibattito la giornalista Monica De Benedetto, Addetto Stampa del Comune di Ariano Irpino.

Al termine dei lavori l’Associazione A.I.P.O offrirà ai presenti una degustazione a tema.

LASCIA UN COMMENTO