Polizia Municipale sequestra struttura con 30 migranti ospiti, non era in regola.

0
134

Polizia_MunicipaleHanno presentato falsa documentazione alla Prefettura per ricevere l’autorizzazione ad ospitare migranti.

L’anomalia non è sfuggita agli uomini della Polizia Municipale diretti dal col. Michele Arvonio che già da qualche giorno avevano posto l’attenzione sulla documentazione depositata a Palazzo di Governo.

La struttura sequestrata si trova in via Serroni a rione Valle e all’interno vi sono 30 profughi.

Stando a quanto riportato da Il Quotidiano del Sud – la struttura gestita dalla cooperativa Engel, la stessa che gestisce altri centri accoglienza in città avrebbe presentato la falsa documentazione, mai rilasciata dal Comune di Avellino per ottenere l’autorizzazione ad ospitare i profughi. Ieri il sopralluogo della Polizia Municiaple che ha verificato la totale assenza di documentazione per la struttura di 2000 mq, gli agenti non hanno trovato alcun permesso a costruire, e neanche la documentazione che accertasse l’avvenuto condono.

Un abuso edilizio del quale la stessa cooperativa Engel sarebbe rimasta vittima, gli atti depositati in Prefettura sarebbero stati forniti dal proprietario dell’immobile alla coop che a sua volta li ha trasmetti a Palazzo di Governo. La documentazione ed i verbali redatti sono stati inviati alla Procura della Repubblica di Avellino che dovrà decidere se confermare il provvedimento emesso dalla Municipale.

LASCIA UN COMMENTO