Premio Arte Pentafoglio invita a due lezioni di tango.

0
68

!cid_ii_1516397554749b7fL’invito giunge direttamente dal critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese presidente di Premio Arte Pentafoglio, a segnalarlo è la pittrice Vanessa Pia Turco: il ballo dell’attrazione, il Tango Argentino che nel 2009 l’Unesco dichiara patrimonio dell’Umanità nel corso di un meeting ad Abu Dhabi, nasce alla fine dell’800 del secondo millennio in seno ad un processo di emigrazione che vede milioni di europei spandersi nelle città argentine, dove si stabiliscono anche molti gauchos, i quali abbandonano il loro tradizionale nomadismo per tentare la fortuna nei centri urbani.

La paretimologia del termine riferisce una serie di teorie interpretative incinte di suggestioni e rimandi, tra cui quello di patrimonio africano. Il tango nasce pertanto dal colloquio di erudizioni e genti disuguali. Ciò nonostante esso si è oramai emancipato dalla sua genesi per essere risolutivamente legittimato a danza di virtù planetaria, un ballo che, come sottolinea lo scrittore Ernesto Sábato, non ha niente a che vedere con le sequenze caricaturali dei film interpretati da Rodolfo Valentino. Il Tango Argentino è perciò cultura.

Ed è dunque con vero entusiasmo, con la gioia nel cuore, col pensiero messo in musica e senza alcun interesse, che Premio Arte Pentafoglio invita a ben due lezioni assolutamente ed incondizionatamente gratuite offerte da “Attrazione Tango”, prestigiosa e antica scuola di Tango Argentino.

Si prenotano telefonando al 328 6243040 o al 329 6279674

LASCIA UN COMMENTO