Premio Telesia for Peoples al Cardinale Sepe.

0
91

É stato il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe la prima autorità a ricevere il premio “Telesia for Peoples”, promosso e organizzato a Telese Terme (Benevento), dall’Associazione “Icosit”, con il patrocinio del Comune, della Pro Lco di Telese, della Provincia e della Camera di Commercio di Benevento. Il “Telesia for Peoples” è stato istituito quest’anno con l’intento di premiare esponenti della Chiesa e delle Istituzioni, politici, giornalisti, artisti, imprenditori, che nella loro attività quotidiana non hanno mai esitato “a schierarsi sempre dalla parte dei più deboli”. Nel corso della premiazione sono stati ricordati alcuni dei progetti che hanno visto protagonista il cardinale Sepe, come la costruzione della Casa per le mamme, le Befane per i bambini poveri e il progetto “Un farmaco per tutti”, quest’ultimo, ha ricordato Sepe, “preso ad esempio in altre realtà del Paese. Abbiamo messo insieme circa 160 farmacie di Napoli e provincia e a raccogliere farmaci per circa 1,5 milioni di euro”.

La cerimonia è poi proseguita con uno spettacolo, cui hanno assistito circa duemila persone (tra cui tantissimi giovani giunti anche da fuori regione) nell’ambito del quale sono stati anche premiati Mario Pietracupa (Presidente Fondazione “Neuromed”) per gli eccellenti risultati ottenuti nel campo della ricerca scientifica per la quale impegna, tra l’altro, decine di giovani ricercatori italiani; Antonio Minicozzi (Amministratore “Agrisemi Minicozzi” di Benevento), la cui azienda, pur essendo andata completamente distrutta dall’alluvione nel 2015, ha saputo risollevarsi con mezzi propri, senza ricevere ad oggi alcun ristoro, ma tutelando i quadri occupazionali; Luca Abete (Inviato di “Striscia la Notizia” di Canale 5) per i suoi servizi televisivi a favore dei cittadini e per il progetto che sta portando avanti coi giovani “Non ci ferma nessuno”; Louis Tallarini, Chairman della “Italian Language Foundation” di New York per “l’impegno che la fondazione profonde dal 2008 nella diffusione della lingua e della cultura italiana negli Stati Uniti d’America; Ivano Spallanzani (già Presidente Nazionale della Confartigianato e della Banca di Sassari, nonché membro del direttivo di “Telefono Azzurro); il capitano Ernesto Maffia che ha ritirato il premio per la “Società Nazionale Salvamento” di Genova, organizzazione nazionale non lucrativa, di utilità sociale, attiva nel soccorso marittimo e nella sicurezza balenare, e non solo, che opera con grande professionalità e spirito di servizio a favore di chi è in difficoltà da quasi 150 anni.
Durante la serata a mandare poi in delirio le centinaia di fans è stata l’esibizione di Federica Carta, ospite speciale dell’evento, cui gli organizzatori hanno consegnato il riconoscimento “Amici del Telesia for Peoples”. Lo stesso riconoscimento consegnato all’Orchestra Jazz del Conservatorio musicale di Benevento “Nicola Sala”, al tenore napoletano Carmine De Domenico e al presidente dell’associazione “Gli Angeli della Tv” Boris Roberti. Nel dare appuntamento al prossimo anno, per la seconda edizione del Premio, l’associazione “Icosit” ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO