Quis ut deus, giovedì 22 a Solofra per la festa di San Michele Arcangelo.

0
413

Il 22 giugno 2017, alle ore 20.30, nella Collegiata San Michele Arcangelo di Solofra, si terrà il “Quis ut deus“, una nuova rappresentazione teatrale ideata e realizzata dall’ attore Michele Maffei e dedicata alla comunità solofrana in onore dei festeggiamenti patronali.

“Mettere al centro la storia del nostro Patrono è alla base del nostro progetto – spiega Maffei – e Solofra ha bisogno di momenti simili. Tratto dal ‘O’ Ritt e San Michele’, scritto dal dottor Filomeno Moscati, medico ed avvocato nativo di San Michele di Serino, l’ opera rievoca la lotta storica fra il male ed il bene, tra Lucifero e l’ Arcangelo Michele, il duello tra il Principe e Capitano delle Milizie Celesti contro il re degli abissi infernali, per sconfiggere il male e la malvagità che possono prendere il sopravvento in ognuno di noi in qualsiasi momento”.

All’ interno della rappresentazione Michele Maffei ricoprirà il ruolo di regista ed interpreterà il personaggio di San Michele Arcangelo. Il cast, scelto per questo riadattamento, propone una parte di attori provenienti sia dal teatro danza, sia dal teatro di parola. Il cast è formato da Felicia Luciano, Assunta Gaeta, Alba Fracchia, Nancy Cardascia, Emanuele Esposito, Giusy De Giovanni, Noemi Ricciardelli e Francesco Troisi. L’ aiuto regia a cura del maestro Virgilio Guida. Solofra come prima tappa di un ciclo di appuntamenti su scala nazionale per questo nuovo contenuto teatrale.

“Siamo onorati – conclude il regista Maffei – che la prima assoluta di questo spettacolo si svolgerà nella nostra città: vogliamo dare un tocco diverso alla festa patronale rispetto alle precedenti edizioni”. La produzione della pièce è del Comitato Festeggiamenti San Michele Arcangelo e Associazione Collegiata Ente Morale.

LASCIA UN COMMENTO