Serino, petizione pubblica per risoluzione emergenza acqua.

0
212

“I Consiglieri del Comitato Pro Serino, Abele De Luca, Maria De Feo e Palmiera Petretta, – tramite un comunicato stampa – promuovono una petizione pubblica per chiedere la sostituzione delle fatiscenti reti idriche dell’ Alto Calore Servizi e di quelle gestite da altre società o direttamente dai Comuni irpini (come nel caso Serino) le cui perdite (cha a volte superano il 50% dell’ acqua erogata) provocano l’ abbassamento dei livelli dei bacini idrici e le interruzioni del servizio idrico.

Dunque, al fine di evitare il continuo spreco di acqua e ridurre i disagi sociali, il Comitato Pro Serino chiederà ai cittadini di Serino una firma per iniziare un percorso serio per la risoluzione del problema ‘acqua’ non solo a livello locale, ma provinciale e regionale. La petizione sarà indirizzata a tutti gli organi competenti tra cui: il Prefetto di Avellino, il Prefetto di Benevento, la Regione Campania, la Commissione Parlamentare Ambiente Territorio e Lavori pubblici, la Commissione Europea Direzione Generale Ambiente. Lo scopo della petizione è richiedere un concorso alla risoluzione delle criticità idriche, un fattivo e pragmatico intervento anche rispetto al Piano di risorse idriche europee e la costituzione di fondi pubblici mirati affinché i Comuni interessati possano operare nel più breve tempo possibile.

L’ acqua è un bene pubblico, è di tutti e non va sprecato. Purtroppo negli anni vi è stata, cosi come per altri problemi sociali e di sviluppo territoriale, un’ inerzia totale nei confronti di questo gravoso ed annoso problema pensando sempre che le incompetenze amministrative e le problematiche tecniche della rete idrica fossero sostituite dalla volontà divina. Oggi, insieme ad altre associazioni provinciali, quale Cittadinanza Attiva Montefalcione –Avellino- Bassa Irpinia, Cittadinanza Attiva di Ariano Irpino e Cittadinanza Attiva di Benevento, il Comitato Pro Serino vuole dare un segnale forte cosi come ha sempre fatto per problemi di natura sociale. I Consiglieri comunali Abele De Luca, Palmiera Petretta e Maria De Feo si attiveranno, anche nel periodo natalizio se necessario, per chiedere una firma ai propri concittadini a favore di questa utilissima petizione e per mettere in condizione le Amministrazioni comunali di richiedere i fondi necessari per attivare i progetti per la sostituzione o la riparazione delle tubazioni comunali vetuste”.

LASCIA UN COMMENTO