Sicurezza nei luoghi di lavoro e sommerso, operazione dei Carabinieri.

0
135

I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, hanno intensificato i controlli sul territorio di competenza con mirati servizi che hanno riguardato anche attività ispettive tese a contrastare i reati in genere sui luoghi di lavoro nonché il fenomeno del lavoro sommerso.

Oltre 20 le aziende controllate e circa 100 i lavoratori identificati, con i seguenti risultati:

  • in Vallata un imprenditore è stato sanzionato per inosservanza di specifiche normative relative alla repressione del lavoro sommerso, con sospensione dell’esercizio, avendo  impiegato quattro lavoratori in nero;
  • individuata nella Baronia un’autorimessa, gestita da una persona del luogo con alle dipendenze un giovane di nazionalità rumena, allestita abusivamente, priva di qualsiasi autorizzazione edilizia,  sanitaria ed amministrativa. L’officina e le attrezzature sono state  sottoposte a sequestro. Per entrambi  scattava la denuncia in stato libertà alla competente Autorità Giudiziaria;
  • in Ariano Irpino, nel corso del controllo di un cantiere edile gestito da ditta del foggiano, si è accertato che erano impiegati due lavoratori  in nero, per cui veniva disposta la sospensione dell’esercizio cantieristico a seguito delle accertate violazioni e contestate sanzioni nello specifico settore normativo.

LASCIA UN COMMENTO