A Sturno, seconda tappa della tournée di Luca Pugliese mercoledì 3.

0
143

lucapuglieseDomani sera, a Sturno (piazza M. Aufiero, ore 21.30), seconda tappa della tournée musicale estiva di Luca Pugliese, che come già a Gesualdo nella serata del 1° agosto, si esibirà nella consueta mise di polistrumentista (voce, chitarra, percussioni a pedale) insieme al pianista cubano Aismar Simon Carillo.

Il duo, al debutto ufficiale lo scorso anno a Brasil negli studi di Radio Uno, ritorna questa estate, dopo la pausa invernale, per raccontare l’alchimia di sonorità mediterranee e latine che da qualche anno impronta il “fluido ligneo” di Luca Pugliese.

L’incontro musicale di Luca Pugliese con il mondo latino, avvenuto nel 2012 a Milano, sede di grandi musicisti emigrati dal Sudamerica, è stato per così dire il preludio di un duplice amore. Amore per i ritmi di Cuba, nei quali si tramanda, in forme nuove, un antico patrimonio di cultura e tradizioni; e amore per l’estro onnivoro della musica brasiliana, per il mistero racchiuso nei groove e nelle sonorità del samba e della bossa nova, due generi tanto lontani dagli standard occidentali quanto di essi debitori. Ed ecco che, sull’onda di questa nuova passione musicale e di una ricerca sempre più aperta alle contaminazioni e al dialogo fra mondi diversi, lo scorso anno ha visto la luce (dopo la Fluido Ligneo Ethnic Orchestra e il Fluido Ligneo Cuban soul) l’attuale progetto live, il Fluido Ligneo latino duo, con la collaborazione appunto del pianista Aismar Simon Carillo. Un viaggio sonoro dalle tante sfaccettature, orchestrato sul raffinato, armonico intreccio di sonorità e ritmi occidentali, mediterranei e latini: dai canti tradizionali del Sudamerica alle musiche popolari del Suditalia, dai classici della canzone napoletana ai brani del repertorio dei Fluido Ligneo rivisitati in chiave latin; passando per alcuni pezzi storici della tradizione cantautorale italiana.

LASCIA UN COMMENTO