Successo di pubblico e critica per il seminario su Giuseppe Buscaglione organizzato dagli amici del MdAO.

0
151

Gli Amici del MdAO hanno organizzato il Seminario di Storia dell’Arte: “Giuseppe Buscaglione un pittore irpino”, che si è tenuto sabato 29settembre 2018 alle ore 17,30 presso il salonedel Circolo della Stampadi Avellino sito in Corso Vittorio Emanuele 6.

L’evento culturale è stato realizzato per celebrare i 150 anni della nascita dell’artista arianese più conosciuto a livello internazionale.

Hanno salutano: Dott. Giuseppe D’Amore, Dott. Antonio Carpentieri, Sac. Don Gerardo Capaldo, Dott. Franco Iannaccone.

Ha tenuta un’importanterelazioneil Prof. Stefano ORGA (critico d’arte e curatore Archivio dei pittori irpini del Diciannovesimo secolo) con una presentazione sul tema “Giuseppe Buscaglione un pittore post-impressionista nato ad Ariano Irpino” illustrando il profilo critico di un pittore conosciuto a livello nazionale che partecibò alla seconda e quarta Biennale d’arte di Venezia.Di grande interessetata la lettura dell’opera “Ritorno all’Ovile” del 1928.

Il seminario è stato moderato dal Prof. Angelo Cutolo.

L’evento artistico culturale èstato organizzato dagli Amici del MdAO (circolo culturale) con la collaborazione dall’Archivio dei pittori irpini del Diciannovesimo secolo,del MdAO – Museo d’arte, e dell’“Associazione Culturale ACO”.

Il cricolo culturale Amici del MdAO ricorda che dal 20 al 25 novebre 2018 presso il Circolo della Stampa vi sarà la mostra: De Chirico Segno e Mistero (curata da Stefano Orga con la direzione artistica di Michela Femina) con opere originali del grande maestro della Metafisica Giorgio de Chirico.

Per informazioni: mdao@libero.it.

GIUSEPPE BUSCAGLIONE nacque ad Ariano di Puglia, ora Ariano Irpino (AV), il 17 ottobre 1868 da genitori piemontesi (di origine biellese).

Ad Ariano dove il padre, geometra, si era trasferito con l’impresa che costruiva la tratta ferroviaria Napoli – Foggia.

Rientrò in Piemonte con la famiglia in provincia di Biella. Fu allievo di Lorenzo Delleani (1840-1908), dal quale apprese i modi espressivi e compositivi, con attenzione quasi esclusiva al paesaggio.

Morì a Rivoli Torinese (TO) il 30 marzo 1928.

La fama di Giuseppe Buscaglione gli permise di partecipare varie volte alla Esposizione Biennale Internazionale d’Arte della città di Venezia, grazie a ciò ottenne una certa notorietà anche a livello europeo.

 

LASCIA UN COMMENTO