Successo per le Nozze d’Autore ad Ariano Irpino.

0
830

Le grandi aspettative non sono state disattese: “Nozze d’Autore”, Salone della sposa al Kristall di Ariano Irpino è stato un successo inconfutabile. Circa 100 coppie di futuri sposi hanno visitato gli stand dei ben 42 espositori legati al mondo del wedding e della casa. Affollatissima ed applauditissima la serata finale con i defilè. Nella due giorni due ospiti strepitosi che, come sempre accade nella grande famiglia della Tordiglione Production, uniscono alla notorietà ed alla professionalità il lato umano, la disponibilità e la simpatia. L’attore Kaspar Capparoni, bello e carismatico, ha visitato ogni stand con curiosità ed attenzione verso i prodotti e le persone, posando per foto e selfie con tutti.

Altrettanto ha fatto il giorno dopo, la giovane Mercedesz Henger, splendida nel suo outfit semplice ma arricchito dal gioiello donatole da Gold Center, dal make up delle allieve del Centro Veda di Atripalda e dall’acconciatura realizzata dagli allievi della scuola C.N.N.A.S. di Ariano. Dolce e spontanea ha condotto la serata insieme all’impeccabile e travolgente Enzo Costanza.

I due, prima di entrare nel vivo dello show, hanno fatto una breve chiacchierata sulla partecipazione di Mercedesz all’Isola dei famosi svelando curiosità sui rapporti tra naufraghi e c’è stato anche qualche momento di gossip perchè la bella showgirl italo-ungherese ha confermato di aver iniziato una convivenza.

Di alto profilo i momenti musicali di Nozze d’Autore. La partecipazione del pianista arianese, Antonio Gomena, che nonostante la giovanissima età si è già esibito nei più grandi teatri a cominciare dal Carnegie Hall di New York, è stato un prezioso valore aggiunto all’evento. Ha fatto sognare il pubblico con un medley di celebri colonne sonore. Impressionata dalla sua bravura la Henger.

Emozionante anche l’esibizione di Barbara Vesce, punta di diamante dell’associazione “FareMusica” e della “Tocco di classe live band” che si occupa proprio di accompagnare ed animare le cerimonie. Barbara ha cantato Hallelujah di Leonard Cohen, brano richiestissimo dalle coppie.

Irresistibile poi il siparietto dedicato al cabaret con un Enzo Costanza sempre in grande spolvero. Ha regalato al pubblico di Nozze d’Autore una serie divertentissima di imitazioni anche cantate, riproducendo persino gli acuti di Albano, cosa che denota anche le capacità vocali del presentatore ufficiale della Tordiglione Production.

Di gran classe i defilè di moda. Tre prestigiosi atelier si sono confrontati con stili diversi sulla passerella. In tutto quasi 50 abiti da favola per dare la possibilità alle coppie di sposi presenti di poter scegliere tra un’ampia offerta.
Ha cominciato Fiori d’Arancio di Raffaella De Gruttola di Ariano Irpino che si è concentrata sulla sposa e sullo sposo; poi Alisa King di Annalisa Albanese sempre di Ariano Irpino che ha proposto anche outfit da cerimonia e per le damigelle oltre alla sposa e allo sposo; ed ancora l’Atelier Pantheon di Maria Perrino con sede a Grottaminarda che ha aperto con abiti da gran sera e poi per gli sposi.

Gran finale dedicato al lusso con gioielli e pellicce. In passerella i preziosi della Gioielleria Gold Center di Ariano Irpino e la pellicceria sartoriale di De Santis di Pontecagnano.

Al termine della serata doppio sorteggio per le coppie di futuri sposi presenti: una vacanza offerta da Ugo La Porta Viaggi ed un gioiello offerto proprio da Gold Center.

Ha funzionato alla perfezione la macchina organizzativa della Tordiglione Production, guidata dal Patron Walter. Di grande suggestione le atmosfere create dal coreografo moda Antonio Esposito. Perfetti i suoni di Adriano Imbriano. Insostituibile l’operato di Rocchina Maiorano nella distribuzione degli stand. Statuarie e professionali le 15 modelle acconciate da Francesca Hair Fashion di Ariano Irpino e truccate dalle allieve del Centro Veda di Antonella Melchiorre. Ha ben figurato tra tanta bellezza l’unico modello in passerella, Agostino Tordiglione, perfetto nelle vesti di giovanissimo sposo.

Fondamentale per la riuscita della due giorni e dello show finale, l’eleganza della struttura, le splendide sale e i giardini dell’Hotel Ristorante Kristall e l’accoglienza e la disponibilità della famiglia Li Pizzi. A loro è andato il più sentito ringraziamento da parte di Walter Tordiglione per la fiducia accordatagli. Un grazie di cuore anche a tutti gli espositori ed agli sponsor in particolare ad Umberto Scaglione presidente del gruppo “Vecchia Taverna” di Oliveto Citra e “Boutique della Gastronomia” di Grottaminarda.

 

LASCIA UN COMMENTO