Tenta di incassare assegno contraffatto, denunciata dai Carabinieri a Montella.

0
148

I Carabinieri della Compagnia di Montella, a termine di un’attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà una 37enne di Napoli ritenuta responsabile dell’incasso fraudolento di un assegno bancario.

L’attività investigativa avviata dai militari della Stazione di Caposele prende spunto dalla denuncia presentata da una persona del luogo che aveva spedito alla banca un assegno per l’incremento della propria polizza vita.

Ma dopo alcune settimane constatava che quell’assegno non era stato recapitato all’istituto di credito.

Gli accertamenti effettuati dai militari dell’Arma, permettevano di risalire all’identità della donna la quale, con modalità ancora da accertare, era riuscita ad impossessarsi del titolo di credito e ad alterarne i dati anagrafici del beneficiario, incassando fraudolentemente la somma di circa 3.000 euro.

Alla luce delle evidenze raccolte, per la 37enne, già gravato da precedenti di polizia, è dunque scattato il deferimento alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di cui agli articoli 431 (Falsità in testamento olografo, cambiale o titoli di credito), 640 (Truffa) e 648 (Ricettazione) del Codice Penale.

LASCIA UN COMMENTO