Varrebbe 1 miliardo di € il quadro di Escher trovato a Volturara Irpina.

0
538

L’ Associazione Nazionale A.N.G.S.E   da anni ormai si sta occupando dell’Inedito Quadro di ESCHER trovato a Volturara Irpina ( AV ).

Come Associazione Culturale, in diverse occasioni abbiamo avuto modo di parlare con il proprietario dell’Opera , l’ex appartenente alla Polizia di Stato Raffaele DE FEO.

Nel corso del tempo, ci siamo appassionati ancora di piu’ alla vicenda del Quadro raffigurante NESSIE il mostro di Loch Ness che emerge dalle acque   sulle note di un flauto suonato dall ’UOMO NERO senza VOLTO. Opera in carboncino datata 18.1.1949 di cm 53 x cm 42.-

A volte anche noi ( come tanti altri ) dopo aver udito di persone che hanno pagato decine e centinaia di milioni di Euro per una sola OPERA D’ARTE, ci siamo chiesti e lo abbiamo chiesto anche al Raffaele DE FEO ponendogli la seguente domanda : Quanto vale quest’Opera da te ritrovata ?. La Sua risposta ci ha scioccati : “ non sono un mercante d’Arte, ne’ un’ esperto del settore ma da quello che ho visto in questi tredici anni ( dal ritrovamento ) ritengo che il suo valore sia inestimabile”.

Quindi eravamo rimasti al punto di partenza . Dal nostro punto di vista, un valore inestimabile non ci dava affatto l’idea del suo valore pertanto gli abbiamo chiesto di esprimersi in una maniera piu’ semplice. La seconda risposta del DE FEO e’ stata netta e diretta : ALMENO UN MILIARDO DI EURO ( e poi ha aggiunto )

“ Collezionare Opere d’Arte diventa un diffuso STATUS SYMBOL, una chiave per passare dalla porta principale negli eventi mondani che contano ed entrare nell’olimpo dell’alta borghesia. Non tutti hanno il tempo, l’opportunita’ e la passione per calarsi in un mondo tanto affascinante quanto “ insidioso “. Spesso nell’acquisto di un Quadro,o di una Scultura, e’ un’apparente dettaglio che fa la differenza. Il valore di un’Opera d’Arte dipende in primo luogo dall’Artista che l’ha realizzata, dalla tecnica utilizzata, dalle dimensioni, dal soggetto rappresentato, il periodo storico in cui e’ stata realizzata, lo stato di conservazione, la bellezza, la provenienza e l’autenticita’ e tutte queste condizioni rientrano in questo CAPOLAVORO INEDITO di ESCHER “.

Se la prima risposta ci aveva scioccati, la seconda risposta del DE FEO Raffaele ci ha addirittura “paralizzati “ e non abbiamo osato chiedergli altro perche’ lo aveva gia’ compiutamente spiegato.

Milioni di persone sanno chi e’ ESCHER, miliardi di persone sanno chi e’ NESSIE il mostro di Loch Ness e chi e’ l’Uomo Nero senza Volto. Due MOSTRI cosi famosi su un’unica Opera di Maurits Cornelis ESCHER ( 1898-1972 NL ) .

 

LASCIA UN COMMENTO