Rapina e sequestro di persona, patteggiata condanna a 4 anni.

0
553

Hanno patteggiato poco più di 4 anni di reclusione a testa i due imputati per sequestro e rapina ai danni di una donna di 70 anni.

L’episodio avvenne lo scorso 23 dicembre ad Avellino, tre gli autori materiali dell’azione criminosa, ma uno di loro, il 30enne Carmine Taccone morì in cella nella notte tra il 24 ed il 25 dicembre per una sospetta overdose.

Come riportato dal quotidiano Il Mattino, R.M. e D.N. insieme a Taccone sequestrarono la 70enne il 23 dicembre, la derubarono di 40 euro e poi la scaraventarono fuori dall’auto nei pressi della Casa sulla Roccia San Tommaso. Successivamente i tre andarono a schiantarsi con l’auto in un muretto sulla variante 7 bis.

Il giorno successivo i Carabinieri di Avellino risalorono all’identità dei tre arrestandoli. Anche R.M. compagna di Taccone si sentì male la notte del fermo per un mix di droghe e alcol.

LASCIA UN COMMENTO