A Trento la Sidigas Avellino parte bene ma cede nel finale in gara 3.

0
3009

Alla Sidigas Scandone Avellino non riesce il colpo esterno in gara 3. Vince la Dolomiti Energia Trentino 88-80 e si porta sul 2-1. I biancoverdi comandano la gara per tre quarti, ma nell’ultimo periodo cede e Trento ha la meglio.

Parte bene la Sidigas Avellino con la tripla di Filloy. Hogue prima sbaglia due liberi e dopo va a schiacciare in contropiede; s’iscrive anche a referto Wells, che realizza in penetrazione (2-5). La pressione di Trento blocca l’attacco irpino e Silins segna quattro punti consecutivi. Leunen blocca l’attacco ospite, mentre Rich segna da oltre l’arco (8-10). Hogue pareggia subito da dentro l’area, Wells si mette in ritmo e segna 5 punti consecutivi, con la Sidigas che prova a scappare (10-17). Franke, dopo un canestro di Auda, segna da tre ma sul finire di quarto è ancora il lungo ceco a realizzare (17-21).

Il secondo periodo si apre con il break dei padroni di casa grazie ai canestri di Franke che pareggia: Sacripanti chiama time-out (21-21). Gutierrrez porta in vantaggio la Dolomiti, ma Avellino si sblocca con Filloy e subito dopo Leunen riporta avanti la Sidigas (23-24). Scrubb segna dalla lunga distanza, dall’altro lato Sutton e Flaccadori realizzano dai sei metri. L’ala canadese concretizza un 2+1 e la Sidigas rimane avanti (28-30). La partita si gioca sul filo dell’equilibrio: Gutierrez corre in contropiede, Rich fa 2/2 ed è parità (32-32). Realizzano ancora Gutierrez e Rich ma una tripla di Filloy spezza l’equilibrio con la tripla (34-37). Fesenko fa bottino pieno dalla lunetta, segue la tripla di Shields. Avellino va al riposo sul +4 grazie a Scrubb che segna dalla media (37-41).

Scrubb con due punti da dentro l’area dà il +6 alla Sidigas, ma Sutton si mette in proprio e riavvicina Trento (41-43). Si mette in ritmo anche Renfroe con due triple dopo un canestro di Shields e rimette 4 punti di distanza tra le due squadre (45-49). Sacripanti ordina la zona e l’attacco di casa si blocca, con Avellino ne approfitta con Rich e Leunen (45-53).  La Dolomiti si scuote e fa il break: corrono in contropiede Flaccadori, Hogue e Sutton e Sacripanti chiama sospensione (52-53). Avellino risponde prontamente con Leunen ed una tripla di Wells che rimette quattro punti di distanza tra le due squadre (54-58). Gutierrez chiude il terzo quarto segnando da dentro l’area (56-58).

Parziale di Trento di 4-0 con Flaccadori e Shields, Sacripanti chiama subito time out (60-58). Ancora con 5 punti consecutivi  di Trento che prova a scappare (65-58). Gioco di tre punti di Franke, ma Avellino si scuote con la tripla di Scrubb (68-61). Franke e Gutierrez guidano l’attacco trentino, reazione dei biancoverdi con Rich che si riportano a -9 (72-63). Dopo un canestro di Hogue, Rich va con la tripla mentre Auda fa 2/2 e la Sidigas torna in partita (76-71). Avellino si porta a -4 con il libero di Fesenko, ma tre punti Shields fa allungare Trento (79-72). La Sidigas ci prova con Filloy e Auda, Hogue schiaccia ma è ancora Auda va a realizzare (85-80). Un gioco da tre punti di Flaccadori chiude la partita, Trento batte Avellino 88-80.

Va alla Dolomiti Energia Trentino Gara-3 dei quarti di finale Playoff, che termina sul 88-80, con la serie che si porta sul 2-1 per la squadra di coach Buscaglia.  Questo il commento di coach Sacripanti nella conferenza stampa post-partita:

È stata una partita strana: Trento ha avuto una fisicità superiore alla nostra, mentre noi abbiamo sbagliato evidentemente qualcosa e cercheremo di analizzare questi sbagli quando andremo a riguardare la partita. Dispiace perché per 30 minuti abbiamo espresso una buona pallacanestro, mostrando grande atletismo ed eseguendo bene i nostri giochi, purtroppo non siamo riusciti a reggere il loro ritmo nell’ultimo periodo. Abbiamo cercato come sempre di ruotare tutti i giocatori: qualcuno ci ha dato qualcosa in meno di ciò che ci aspettavamo, spero di essere capace di ritrovare il giusto modo di trasmettere grinta ai miei giocatori”.

LASCIA UN COMMENTO