Sidigas Avellino, vittoria a Brescia.

0
538

Torna alla vittoria la Sidigas Avellino che conquista il successo in trasferta sul parquet del PalaLeonessa (74-77). Per i lupi spicca la prestazione di un ottimo Keifer Sykes nel quarto quarto, decisivo sia in fase offensiva che difensiva nei momenti cruciali del match.

Primo quarto (20-13): Al PalaLeonessa è tutto pronto per la 4u00b0 giornata di Legabasket Serie A, questo il quintetto iniziale: Cole, Filloy, Nichols, Green e Costello; coach Diana contrappone Vitali, Moss, Beverly, Abass e Hamilton. Inizio sprint della Leonessa, che mette subito un parziale di 7-0 grazie ai 4 punti consecutivi di Abass e della tripla di Vitali: coach Vucinic non indugia oltre e chiama time-out. Contro-parziale di 6-0 per la Sidigas firmato dai 4 punti di seguito di Costello e dall’arresto e tiro con Filloy. Brescia non si lascia intimorire e con Vitali e Hamilton si porta sul +7 (13-6), per i biancoverdi Nichols e Green diminuiscono il divario riportano la Sidigas a tre lunghezze di distanza (13-8 a 4 minuti dal termine del periodo). Si iscrivono a referto anche Laquintana e Allen per il 18-10 (2:30 dalla fine) e gli uomini di coach Vucinic fanno fatica a trovare la via del canestro: si sbloccano solo grazie al lay-up Sykes a 50″, ma l’arresto e tiro di Mika decreta il vantaggio di 20-13 per la Leonessa al termine dei primi 10′ di gioco.

Secondo quarto (39-34): Cole inaugura il secondo periodo con 2 punti, Brescia risponde con il parziale di 7-0 che vale il +12 per i padroni di casa (27-15). Avellino tenta una debole reazione grazie a Ndiaye e Spizzichini, per la Leonessa si mette in ritmo anche Sacchetti per il +13 dei lombardi (32-19): è di nuovo minuto di sospensione per gli irpini. Cole risponde con la tripla del -10 (32-22 a 6:40 dall’intervallo lungo). Break di 4-8 per gli irpini che tentano la rimonta grazie alle prodezze di Cole: l’ex Miami Heat mette a segno 6 punti di fila che consentono alla Sidigas di tornare ad un solo possesso di distanza dai bresciani (37-34) a 1:13, con Diana che chiama time-out. Laquintana segna appoggiando al vetro e le squadre vanno a riposo per l’intervallo lungo con la Leonessa che conduce per 39-34.

Terzo quarto (54-55): Riparte bene la Sidigas con 4 punti di fila di Costello, che spreca l’opportunità di pareggiare sbagliando il tiro libero aggiuntivo del gioco da 3 punti che conquista dopo 2:20 dall’inizio del periodo. Vitali segna da due, Filloy pareggia i conti con la tripla del 41-41. Botta e risposta da tre fra Hamilton e Cole, che riportano il match nuovamente in parità, poi Filloy serve l’assist spettacolare per Green in angolo, che mette a segno la tripla del 44-47 a 5:50 dallo scadere del terzo quarto. Nichols con la schiacciata serve i due punti che valgono ai biancoverdi il parziale di 15-5 (44-49) e coach Diana non ha dubbi, decidendo di richiamare i suoi in panchina. Le due squadre non trovano più la via del canestro, la sblocca Brian Sacchetti con la tripla del -2, D’Ercole piazza la bomba del 47-52, ma la Leonessa con 4 punti consecutivi torna ad un solo punto di svantaggio (51-52). Laquintana esagera nelle reazioni e si becca il fallo tecnico, con Cole a concretizzare il tiro libero ottenuto. Il terzo periodo termina con il tap-in di Nichols sull’errore al tiro dall’arco di D’Ercole, che decreta il 54-55 per la Sidigas.

Quarto quarto (74-77): Tenta lo strappo la Sidigas con il mini-parziale di 4-0 targato Sykes e Nichols, la bomba di Vitali non glielo consente (57-59 a 8 dalla fine). Sykes commettendo fallo sul tiro da tre e manda in lunetta Vitali, che ne concretizza 2/3 per il 59 pari. Il match si mantiene sul filo dell’equilibrio, con la partita punto a punto fin quando Sykes si mette in proprio e mette a segno l’importantissima tripla del 65-71 in un momento cruciale del match. Il fallo antisportivo fischiato a Costello complica le cose, con la Leonessa che vede Vitali andare in lunetta per ben 4 volte: il numero 7 biancoblu a 2/4 (69-71) e la Sidigas tira un sospiro di sollievo. Sykes sale in cattedra: difende, stoppa Hamilton e va nell’altra metà campo a concretizzare la tripla del 69-75 a poco meno di un minuto dal termine. Moss non si arrende e con il gioco da 4 punti riporta la Germani sul 73-75 a 40” dalla fine, ma è lo stesso Moss a fare 0/2 ai liberi nell’azione successiva, che sarebbero potuti valere nuovamente la parità. Il match termina sul 74-77, con gli irpini che si portano avanti grazie ai liberi di Sykes e Cole.

Può tornare a sorridere la Sidigas, che questa sera conquista a domicilio la vittoria contro la Germani Basket Brescia per 77-74 e si porta a quota 4 punti in classifica.

Nella conferenza stampa post partita, coach Vucinic si è così espresso:

Contro Brescia, che probabilmente era nella nostra stessa situazione per il modo in cui hanno iniziato la stagione, si trattava di una partita difficile, specialmente perché giocavano in casa davanti al loro pubblico. Oggi voglio dare merito ai miei giocatori, che dopo due sconfitte consecutive si sono uniti e sono riusciti a portare a casa la vittoria: questa sera hanno lavorato bene al rimbalzo nel secondo tempo e hanno mantenuto il controllo della gara. Buona partita di Keifer Sykes, giocatore giovane che deve ancora adattarsi appieno alla pallacanestro europea, ma che sa stare in campo e che è in grado di dare molto alla squadra: inoltre, nonostante la sua fisicità, ha dato molto in difesa

Solitamente siamo una squadra che tira molto: questa sera le percentuali non sono state altissime ma grazie ad una buona difesa siamo riusciti lo stesso a portare a casa il risultato e questo è un ottimo segnale per noi. Infatti, nella seconda frazione del primo tempo, siamo riusciti a contenerli e a fargli segnare solo 5 punti“.

LASCIA UN COMMENTO