Sidigas Avellino, vittoria a Brindisi che vale il secondo posto in classifica.

0
603

Ancora una vittoria per la Sidigas Scandone Avellino, la quarta consecutiva per gli uomini di Vucinic che sbancano Brindisi 68-70. I biancoverdi nonostante i problemi legati alle assenze giocano l’ennesima partita maschia e ne escono vincitori. Buona la prova di Sykes che mette a referto 16 punti come Nichols, Green si fa notare per i suoi 18 punti e 8 rimbalzi.

Primo quarto (15-16): Vitucci schiera Banks, Moraschini, Gaffney, Chappell e Brown. Risponde Vucinic con Filloy, Sykes, Nichols, Green e Young. Avellino parte bene con la schiacciata di Young su assist di Green ed il jumper di Sykes. I primi punti dei padroni di casa sono di Gaffney, ma la Sidigas prova ad imporre il proprio ritmo con i liberi di Nichols e la tripla di Sykes (2-9). Si sblocca anche l’ex Banks con la penetrazione, gli irpini giocano bene e sono precisi da oltre l’arco con Nichols che non sbaglia (4-12). I biancoverdi bloccano l’attacco complici le 4 palle perse e Brindisi ne approfitta con un miniparziale firmato da Moraschini, ma Avellino rimane avanti di quattro lunghezze (8-12). I biancoverdi tornano a segnare con Nichols, Chappell riporta sotto gli ospiti appoggiando al vetro. Campani va a schiacciare, fa lo stesso Gaffney ma la Sidigas rimane in vantaggio (15-16).

Secondo quarto (39-36): Banks dà il primo vantaggio a Brindisi. I padroni di casa volano sulle ali dell’entusiasmo e vanno a realizzare con Chappell e Wojciechowski, ma sale in cattedra Sykes che trascina i suoi e riporta avanti la Sidigas (21-23). Avellino alterna la difesa a zona a quella a uomo e questo frutta un miniparziale di 5-0 firmato D’Ercole-Young. Chappell ritorna a segnare mentre Sykes fa 1/2 (23-29). Zanelli concretizza un gioco da 4 punti mentre Young va a schiacciare. Le due squadre sbagliano molto ma una tripla di Banks costringe Vucinic al time out (30-31). Il parziale brindisino continua con 5 punti consecutivi di Brown. Avellino ritorna a segnare con il gioco da tre punti di Nichols, Banks però è carico e realizza in penetrazione (37-34). Brown segna con il semigancio, mentre Green da dentro l’area riporta sotto la Sidigas (39-36).

Terzo quarto (53-53): Subito parziale di Avellino: tripla di Nichols dall’angolo, appoggio al vetro di Green. Brown fa 1/2 ai liberi ma la Sidigas ritorna avanti (40-41). I tre falli gravano sulla testa di Sykes e Young, ma sale in cattedra Filloy. Dall’altro lato del campo si accende Banks dopo l’ennesima persa di Avellino, con Brindisi si porta sul +4 (49-45). Ancora Banks con l’appoggio prova a far scappare i suoi, ma Green con 8 punti consecutivi impatta a fine periodo (53-53).

Quarto quarto (68-70): L’ultimo quarto si apre con la tripla di Green. La partita s’infiamma segna Chappell, risponde ancora Green. Dopo un canestro di Sykes, Zanelli segna 5 punti consecutivi, ma Young realizza e riporta le squadre in parità (62-62). Banks realizza tre punti in arretramento, risponde Green da sotto e la partita rimane in equilibrio (65-64). Sykes lancia avanti la Sidigas appoggiando al vetro da questo momento in poi non si segna più. Ci pensa Nichols che fa 2/2 dalla lunetta. Brindisi continua a sbagliare ed Avellino ne approfitta con i liberi. Il solito Banks da tre dall’ultima speranza ai padroni di casa, ma la Sidigas sbanca il PalaPentassuglia 68-70.

Quarta vittoria consecutiva nel campionato Legabasket Serie A per la Sidigas Avellino, che sbanca l’Happy Casa Brindisi al PalaPentassuglia per 70-68. Il successo di questa sera, nel match valevole per il penultimo turno del girone di andata, consente ai biancoverdi di portarsi a quota 20 punti in classifica.

Così coach Nenad Vucinic dopo la sfida:

Ci aspettavamo un match duro e fisico e così è stato: Brindisi è una squadra atletica e difficile da affrontare ed infatti questa sera abbiamo avuto qualche problema in fase offensiva, specialmente nel primo tempo della partita. Per fortuna la squadra ha reagito bene alle difficoltà e ha messo in campo tanta grinta per tutti quaranta minuti, che ci ha consentito di conquistare la vittoria. Siamo molto contenti del risultato ma guardiamo già avanti ad un match altrettanto importante, come sarà quello di Champions League di martedì contro l’Anwil. Vogliamo assicurarci il passaggio al turno successivo della competizione: dobbiamo restare uniti e concentrati e fare il possibile per raggiungere l’obiettivo“.

LASCIA UN COMMENTO