Per Fortuna è una notte di luna, sabato 6 si apre la stagione del Teatro d’Europa di Cesinali.

0
121

Si apre la nuova stagione teatrale del Teatro d’Europa con la Commedia “Per Fortuna è una notte di luna” di Ermanno Carsana , che andrà in scena sabato 6 ottobre alle ore 20,30 e domenica 7 ottobre alle ore 19,30. La commedia è la prima di una serie di rappresentazioni e di iniziative che il Teatro d’Europa , in consorzio con il Teatro 99 posti, offriranno ad un pubblico ampio e dalle variegate esigenze: teatro comico e/o brillante, teatro classico, teatro d’avanguardia, teatro dell’inedito” , nonché laboratori e percorsi formativi per le scuole e per tutti coloro che, giovani ma anche meno giovani, vorranno cimentarsi nella pratica e nell’apprendimento del “teatro creativo”.

La commedia “Per Fortuna è una Notte di Luna” è diretta da Luigi Frasca e interpretata da Angela Caterina, nelle vesti della protagonista ,brillante nei ruoli comici almeno quanto intensa e passionale in quelli drammatici, dallo stesso regista Luigi Frasca , nelle vesti del ladro Gregorio e con la partecipazione di Vincenzo Abano nel ruolo di un eccentrico ispettore; gli altri attori: Sabrina Aquino, Maria Chiara Carpenito, Ettore Luce, Dino Raffa, Rino Rullo ,Antonio Serpico. Tecnici audio/luci Alberto De Vito e Pierpaolo Pugliese.
La trama: Madame, vedova di un esploratore il cui corpo, finito in bocca ai cannibali, non è stato mai trovato, ingaggia un ladro , per truffare l’assicurazione simulando il furto di un celeberrimo e prezioso diadema; si imbatte tuttavia in Gregorio, simpatico e goffo personaggio, che a sua volta era stato ingaggiato dal maggiordomo, scambiandolo per il suo mandatario; la scarsa attitudine all’imbroglio e la forte impressionabilità di Gregorio e il succedersi di una serie di altri spassosissimi equivoci fanno fallire lo sgangherato tentativo di truffa.
L’intera storia è divertimento puro, da ridere a crepapelle dall’inizio alla fine per il susseguirsi di gags esilaranti , con un finale a sorpresa inaspettato e di grande effetto.
Siamo in presenza dell’autentica farsa, in cui si intersecano situazioni paradossali e colpi di scena e la villa in campagna si trasforma in una scatola magica , dalle cui porte e finestre spunta una girandola di personaggi strepitosamente comici : l’ispettore Pick , che dà vita ad una sequela di travestimenti per non far scoprire al ladro la sua vera identità , ma i suoi travestimenti non sono mai convincenti, tanto che lo si riconosce puntualmente anche sotto la pelle di un leone; la figlia Eleonora , con un poco complice e soprattutto poco probabile fidanzato, che cerca di accaparrarsi lei stessa il gioiello ; ancora, per un ulteriore tocco di comicità , il promesso sposo della figlia , che apparirà nella trama travolgente con un mal di denti cronico ; ci sarà anche un maggiordomo , disonesto ma compitissimo, che si innesta brillantemente nella rete degli equivoci….
Il tutto realizza una macchina comica di estrema efficacia, a cui il pubblico è invitato ad intervenire numeroso: garantiti la leggerezza, il divertimento , la possibilità di trascorrere due ore in completo relax!

LASCIA UN COMMENTO