Terre d’Aione da Tufo al Vinitaly.

0
521

Dall’Irpinia a Vinitaly, Terre d’Aione sceglie il prestigio di Vinitaly per presentare in anteprima la sua nuova brand identity. Dal 7 al 10 aprile 2019 – presso il Padiglione B Campania, Area Irpinia, Stand 54 – sarà infatti possibile scoprire tutte le novità su logo, etichette, packaging dell’azienda di Tufo che dal 2019 intende rilanciare la sua presenza sul mercato nazionale ed internazionale, puntando sulla storia dei Vignaioli Carpenito fin dal 1867.

«Stiamo vivendo una stagione di profondo rinnovamento che sentivamo di esprimere e comunicare attraverso gli strumenti che raccontano il lavoro quotidiano in azienda – ha dichiarato Angelo Carpenito, alla guida di Terre d’Aione dal 2006, anno della sua fondazione – dopo oltre dieci anni di solide e gratificanti esperienze, la nuova fase di Terre d’Aione vedrà impegnate con maggior vigore e convinzione la mia famiglia e quella di mio cognato Raffaele Izzo con scelte di alto profilo e strategie maggiormente in linea con il nostro modo di intendere l’azienda vitivinicola, sia in termini di comunicazione che organizzativi».

 

«Abbiamo dato spazio alla storia di famiglia – continua Carpenito – alla nostra tradizione di viticoltori e ad una visione di lungo periodo del business che ci ha spinto a strutturarci diversamente, con l’inserimento della figura di un Direttore Commerciale, di un Responsabile Comunicazione e la costruzione di una nuova Rete Vendite dedicata esclusivamente al Canale Tradizionale.”

 

L’operazione di rebranding è stata improntata alla concretezza, focalizzandosi sui valori che Terre d’Aione intende trasmettere al mercato: tradizione familiare di viticoltori da sei generazioni, eccellenza delle uve delle proprie terre, legame indissolubile con l’Irpinia.

 

La gamma dei vini resta invariata con punta di diamante nel Greco di Tufo, prodotto dalle meravigliose uve dei vigneti storici in Contrada San Paolo, ma anche con la Falanghina e l’Aglianico la cui piacevolezza è in linea con gli attuali trend di gusto.

 

Per chi non potrà partecipare alla fiera di Verona sarà possibile seguire i momenti della presentazione al Vinitaly attraverso i canali social dell’azienda.

 

Dal 7 aprile inoltre, sarà on line anche il nuovo sito www.terredaione.it

LASCIA UN COMMENTO