Al Castello Ducale di Bisaccia la collettiva “Rifare l’orlo”.

0
105
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Si inaugura sabato 23 luglio, alle 18.30, nella sala esposizione del Castello Ducale Pignatelli di Bisaccia la mostra dal titolo “Rifare l’orlo. Stati e moti del plasma”, organizzata nell’ambito delle iniziative curate dalla direzione scientifica museale.

Cinque i maestri che espongono le loro opere: Arcangelo, Pietrantonio Arminio, Vincenzo Elefante, Rosaria Iazzetta e Franco Marrocco, artisti con importanti esperienze di esposizioni sia personali sia collettive e partecipazioni a concorsi nazionali e internazionali, testimoni del tempo in cui vivono con la loro interpretazione lucida e allegorica dei linguaggi artistici contemporanei.

Lo stesso titolo della mostra è un invito programmatico che ogni artista interpreta con la sua esperienza e la scelta dei suoi mezzi espressivi: non un ritorno all’ordine, ma l’accettazione di un ordine dinamico, un collocarsi sull’orlo del caos, in una condizione di disintegrazione creatrice. È significativo che ci si auguri di “rifare l’orlo” a un sistema, a partire da un comune proprio come Bisaccia, per definizione sull’orlo (dell’Irpinia d’oriente, di un’altura franosa), destinato alla “vocazione dell’orlo”, alla volontà di dare voce, dimora e corpo ad un invisibile eppure sensibile “senso del dar senso”. Dalle opere dei cinque artisti in esposizione emergono vitalismo ed energia: nelle colature cromatiche e negli aerei fiori di Arcangelo, nel soffice nylon e nella superficie consunta di Pietrantonio Arminio, nelle energiche esplosioni laviche di Vincenzo Elefante, nella dinamica natura antropomorfa di Rosaria Iazzetta, nei “graffi” e nelle tracce plasmatiche delle opere di Franco Marrocco.

“Il polo museale di Bisaccia – dichiara Giuseppe Ciani, assessore delegato – continua nel solco della valorizzazione dell’arte contemporanea in dialogo con l’antico con questa mostra collettiva di importante livello nazionale che ospita opere di noti e stimati docenti dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli. L’impatto emotivo che offrono le opere che saranno esposte rappresenterà senz’altro per la nostra comunità e tutti i nostri visitatori un’ulteriore occasione di crescita culturale”.

All’inaugurazione parteciperanno il critico Donato Salzarulo e il poeta Franco Arminio.

La mostra sarà visitabile fino al prossimo 20 agosto tutti i giorni (escluso il lunedì mattina) dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00 (info 0827 89169).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here