Un anno all'ITIS Dorso.

0
1184
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Un anno da riscrivere in poche righe non è esercizio semplice, quando poi si tratti del bilancio di un anno di attività di un istituto scolastico diventa ancor più complicato.

Eppure non possiamo sottrarci a questo doveroso compito, raccontare un anno di continuo impegno, di frenetica attività, un anno di innovazione, di cambiamenti, di sguardi al futuro mantenendo inalterati i valori della tradizione storica di una scuola che ha una valenza “storica” nel panorama dell’istruzione secondaria della provincia di Avellino.

L’ITIS del 2015 è partito il 24 Gennaio,diremmo il nuovo ITIS, con l’Open Day,giornata che ha voluto significare l’inizio di un modo nuovo, o almeno diverso, di fare scuola.

Fare, il verbo che ci ha accompagnato in tute le attività! E con l’open day abbiamo fatto il primo passo presentando un nuovo corso di studi : Biotecnologie che va ad affiancarsi ai più tradizionali indirizzi in meccanica, elettronica,trasporti e logistica e meccatronica.

Una scelta,Biotecnologie, che rappresenta la capacità dell’ITIS di anticipare i tempi, di comprendere i cambiamenti, di voler avvicinare con i fatti la scuola al territorio e gli studenti al mondo del lavoro. Non a caso il nuovo indirizzo prevede una sorta di partnership con il CROM di Mercogliano, centro di eccellenza della ricerca in Campania.

E quando ancora qualcuno stentava a riprendersi dagli ozi natalizi, il 27 Gennaio l’ITIS ha ospitato Bruno Manfellotto, già direttore dell’Espresso, per una lezione sulla libertà di stampa e di espressione e soli tre giorni dopo,sfruttando la tecnologia di Skype, ecco una lezione di storia con i prof. Giovanni Marino e Aldo Renzulli che hanno portato alla ribalta una pagina poco conosciuta della storia irpina: la presenza di campi di internamento,durante il periodo della seconda guerra mondiale, in località come Solofra, Ariano o Montoro.

A Febbraio,il 23, l’ITIS ha incontrato i volontari della Protezione Civile, per una giornata tesa a far comprendere i valori della cooperazione, della prevenzione e della cura del territorio.

Ma se non si possono tacere avvenimenti come il dibattito tra il Prof. Prisco, docente all’Università di Napoli, e Don Emilio Carbone ,parroco della chiesa di Costantinopoli,su un tema scottante come l’identità religiosa e la libertà di espressione ( 28 Marzo) on l’incontro con il Procuratore della Repubblica di Avellino, dott. Cantelmo, per una giornata dedicata alla legalità (29 Marzo) e la lezione del Prof. Arturo Martorelli dell’Istituto Studi Filosofici di Napoli dello stesso 29 Marzo, neppure si devono dimenticare attività, forse meno pregnanti didatticamente ma altrettanto importanti dal punto di vista formativo, come la partecipazione alla gara di orientamento ad Agropoli (26 Marzo).

Aprile, invece, ha visto la scuola impegnata in giornate di presentazione di alcuni progetti realizzati dagli studenti : 15 Aprile presentazione della lavagna multimediale,lampeggio di lampade telecomandate e presentazione del convegno sull’alta professionalità che si è tenuto il 17 Aprile con la partecipazione di FCA( Fiat Chrysler Automobiles) rappresentata da manager dello stabilimento di Pratola Serra che hanno illustrato ai ragazzi gli aspetti altamente specialistici dell’organizzazione interna di un grande stabilimento industriale con particolare attenzione alle problematiche della logistica e dei trasporti.

Tanta atività e tanta qualità non poteva non attirare l’interesse dei media locali e anche di RAI 3 che il 19 Maggio ha effettuato un servizio all’interno della rubrica Buogiorno Regione, sulle molteplici attività  dell’ITIS che tre giorni prima aveva vinto il premio IGS Students per il progetto di un parcheggio automatizzato nel quale, per la prima volta, era previsto l’alcool test prima di ritirare il proprio veicolo, mentre il 25 alcuni alunni hanno iniziato stage formativi presso alcune aziende irpine.

Ma il mese di maggio per l’ITIS ha significato anche dolore e commozione, rabbia e incredulità: il 28 maggio è stato ricordato Christian,alunno deceduto per una grave malattia.

Il dolore, però, ha ancor più fortificato la famiglia dell’ITIS, sempre più determinata a porsi obiettivi di crescita culturale e sociale. Infatti neppure le vacanze estive hanno fermato le attività perché nel mese di Luglio, alla enorme soddisfazione di veder diplomati nove alunni con il punteggio massimo,100, e uno con anche la lode, si è aggiunta (26 Luglio) la presentazione dei risultati di un altro grande progetto portato avanti dalla scuola : il laboratorio di Lingua Cinese, una scommessa vinta  a scorno di scettici e refrattari alle novità.

E’,infatti, arrivata, la comunicazione ufficiale che l’ITIS era stato invitato per uno stage in Cina, Università di Shanghai, riservato agli alunni che avevano brillantemente superato i rimi esami di lingua cinese. L’avventura nella terra di Marco Polo, presentata il 29 Luglio,è durata dal 1° al 17 di Agosto, giornate intense di studio, visite, scoperte, divertimento, raccontate in un diario giornaliero dagli stessi protagonisti e dal dirigente che li accompagnava. Diario semiserio nel quale ognuno dei viaggiatori ha voluto narrare le sue emozioni, le sensazioni, lo stupore di fronte alle novità.

Poco tempo per riprendersi e godersi qualche giorno di vacanza ed ecco che incombe l’apertura del nuovo anno scolastico; 14 Settembre cerimonia a scuola con presentazione delle attività in programma e poi, poi l’enorme soddisfazione :l’ ITIS “G.DORSO” di Avellino è invitato a partecipare alla Cerimonia di apertura dell’anno scolastico a Ponticelli (NA) alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella, del Ministro Giannini e di tutte le massime autorità civili, militari e religiose dello Stato, l’ITIS unica scuola di Avellino, un riconoscimento ad una scuola che ha voluto e saputo fare, ha voluto mettersi in discussione, ha saputo rinnovarsi senza perdere o abbandonare mai la tradizione.

Avviato l’anno scolastico, senza intoppi, rifatto il look dell’istituto con alcuni cambiamenti strutturali nell’organizzazione interna, la dirigenza ha posto l’attenzione ad un annoso problema: la messa in sicurezza di alcuni vetusti laboratori che, purtroppo, presentavano il rischio amianto. L’intervento di messa in sicurezza, necessario e propedeutico a più radicali interventi in programma, è servito a ridare serenità ad alunni e famiglie, al corpo docente ed al personale tecnico amministrativo, una fiducia che ha trovato riscontro immediato nel fervore delle attività messe in campo ad ottobre : 5 Ottobre, alcuni studenti partecipano alla fase regionale del progetto Students Lab riportando lusinghiere attestazioni di merito, 21 Ottobre convegno-dibattito su Futuro dei Trasporti in Irpinia con l’intervento dell’On. Luigi Famiglietti e del Direttore generale dell’AIR Costantino Preziosi, 28 Ottobre cerimonia di intitolazione del Laboratorio di Chimica alla memoria del compianto Prof. L.Silvestri, per trent’anni docente dell’ITIS, 29 Ottobre giornata dedicata alla presentazione dei Progetti di classe e Metodi di Laboratorio, aperta alle famiglie che, per l’ITIS rappresentano un elemento indispensabile al buon andamento delle attività.

A Novembre sono ripresi gli incontri dedicati alla cultura in senso generale ed alla storia in particolare con due giornate di estremo interesse : il 16 Novembre gli alunni hanno incontrato Giulio Perrone, titolare dell’omonima casa editrice, venuto a presentare il suo romanzo d’esordio come scrittore , L’Esatto Contrario, un noir dai risvolti psicologici davvero intrigante, mentre il 17 Novembre si è discusso di Dittatura e Democrazia con G.Falanga, storico da anni impegnato a lavorare sugli aspetti più reconditi della società  nell’ex Germania dell’Est ai tempi del muro di Berlino.

Da sottolineare che il 9 Novembre sono iniziati stage formativi presso la Desmon, azienda collocata nelle aree industriali irpine, dai quali è arrivata per due alunni l’assunzione a tempo indeterminato.

Ed eccoci alla fine, Dicembre!

Prima delle sospirate vacanze c’è stato tempo per il 2° Meeting Logistica – Scuola Aziende, il 18  Dicembre, per un incontro con gli imprenditori irpini sul tema della legalità e per visitare il Palazzo del Quirinale, Palazzo Madama e Palazzo Montecitorio.

Un anno, dunque, nel quale l’ITIS si è mosso lungo direttrici specifiche: Legalità e cittadinanza attiva e partecipativa, Territorio, Storia e tradizioni, Innovazione tecnologica e raccordo con il mondo del lavoro.

Orizzonti ampi, impegnativi, faticosi, obiettivi che richiedono partecipazione e condivisione, ma che non spaventano l’ITIS “G.Dorso” come ribadito in occasione della festa per gli auguri di Natale e Capodanno del 24 Dicembre, si il giorno di vigilia l’ITIS ha voluto ritrovarsi, essere insieme per non smettere di essere una grande famiglia.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here