Benevento fermato sul pari a Pisa.

0
1031

Nel posticipo serale della 20^ giornata di Serie B la squadra di Pippo Inzaghi non va oltre il pari interno contro i nerazzurri: vantaggio firmato da Coda, poi lo sfortunato autogol di Tuia. Il Benevento resta comunque ampiamente in testa alla classifica.

Si interrompe a 7 la striscia di vittorie consecutive in Serie B del Benevento. La squadra di Pippo Inzaghi, dominatrice incontrastata del campionato, ha rallentato contro il Pisa nel posticipo domenicale della 20^ giornata. Soltanto un pari per i giallorossi, che sono stati fermati al Vigorito per la prima volta dallo scorso 29 settembre (1-1 con l’Entella, poi 9 vittorie in casa).

Eppure la partita si era messa in discesa per la squadra di Inzaghi, capace di passare in vantaggio già al 10′ grazie al solito Massimo Coda: dopo il tiro a botta sicura di Viola finito sulla traversa, l’attaccante giallorosso è stato il più veloce di tutti a raccogliere il pallone e infilarlo in rete. Poco dopo, al 18′, il pareggio del Pisa, arrivato dopo una conclusione al volo di Gucher nella quale è stata decisiva la deviazione di Tuia.

Sfortunato il difensore del Benevento, che dopo aver spiazzato il suo portiere ha anche dovuto lasciare il terreno di gioco per un problema fisico.

Dopo la rete del pari il Benevento ha accusato il colpo e il Pisa ha preso coraggio, ma nella ripresa le occasioni migliori sono capitate alla squadra di Inzaghi: Gori si è superato su Coda, mentre il gol di Volta è stato annullato per fuorigioco. Nel finale toscani in dieci uomini: doppio giallo per Siega, ma risultato rimasto in parità fino al fischio finale. Il Benevento, in ogni caso, rimane ampiamente in vetta alla classifica di Serie B: 12 i punti di vantaggio dei giallorossi sul Pordenone, attualmente secondo. Il Pisa, invece, si porta a quota 25 punti, due in più della zona playout.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here