Camera di Commercio: approvato in via definitiva il piano straordinario con 7 milioni di euro per il rilancio dell’economia Irpina. A breve sarà emanato un bando per l’e-commerce e lo smartworking ed un’iniziativa per il turismo enogastronomico.

0
772

Il Consiglio della Camera di Commercio di Avellino ha approvato la variazione di bilancio destinando quasi 7 milioni di euro al rilancio dell’economia irpina.

Il Presidente La Stella: «Sono misure straordinarie, è il momento di agire con decisione perché le imprese hanno bisogno di liquidità e di risorse da investire per la riorganizzazione aziendale e per la promozione delle proprie produzioni in modo innovativo sui mercati nazionali ed esteri.

Una variazione di bilancio senza precedenti quella votata dal Consiglio della Camera di Commercio di Avellino con una previsione di spesa pari a sette milioni di euro per le azioni di sostegno al sistema delle imprese locali in una fase storica così complessa e difficile per l’economia locale e mondiale.

L’obiettivo è generare un effetto moltiplicatore mettendo in moto investimenti di entità significativa per supportare tutti i settori: dal commercio all’artigianato e ai servizi, dal manifatturiero all’enogastronomia e al turismo, seguendo cinque direttrici di natura trasversale: il sostegno alla liquidità, l’innovazione e la digitalizzazione, la promozione del turismo, l’internazionalizzazione, la formazione e il lavoro.

La Camera di Commercio ha già attivato un primo bando per l’abbattimento del tasso d’interesse sui finanziamenti prevedendo l’erogazione anticipata del contributo: sono state ammesse al beneficio già 34 imprese e 18 hanno già ricevuto la somma spettante per un totale di circa 40 mila euro. Il bando resterà aperto fino al 16 ottobre e in caso di esaurimento sarà rifinanziato.

In funzione della fase 2 e della riapertura delle aziende l’Ente camerale ha previsto un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 2.000,00 euro per le spese di sanificazione dei locali, aggiornamento del DVR, l’acquisto dei DPI e l’installazione di barriere e divisori. Il bando resterà aperto fino al 30 settembre: sono già oltre 200 le domande presentate, anche per tale iniziativa la Camera di Commercio ha previsto d’incrementare le risorse rispetto al fondo iniziale.

A breve sarà emanato un nuovo bando di contributi per la digitalizzazione delle imprese mediante la concessione di voucher per favorire lo smartworking e l’e-commerce, che nella fase di emergenza sanitaria si sono rivelate modalità di lavoro e di commercializzazione ormai imprescindibili per quasi tutte le aziende.

Con il piano di rilancio la Camera di Commercio intende perseguire l’obiettivo di promuovere lo sviluppo turistico del territorio attraverso azioni mirate ad attivare sinergie tra le realtà di eccellenza del settore enogastronomico, le strutture ricettive e tutti gli operatori e le associazioni impegnate a vario titolo per la promozione dell’Irpinia, in modo da potenziare la capacità attrattiva di un territorio che mai come in questo momento può rappresentare una meta  di sicuro interesse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here