Coronavirus, Ariano Irpino situazione critica, critiche alla Regione da M5S e Lega.

0
627
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Teso, molto teso il clima sul Tricolle: quasi venti nuovi positivi in due giorni. E adesso volano le accuse tra le forze politiche. “Altro che zona rossa, il pericolo per Ariano Irpino è di tornare alla Fase 1 se Regione e Asl continuano così. Non si può, ancora una volta, far ricadere la colpa dell’aumento dei contagi solo sui cittadini. Ci sono stati palesi ritardi da parte di Asl e Regione, in parte recuperati ma bisogna fare in fretta per tenere il passo della Fase 2”. Lo dice il deputato arianese del M5S, Generoso Maraia. Ariano vuole ripartire e puó ripartire in sicurezza se la Regione attrezza un laboratorio di analisi presso l’Ospedale in modo da incrementare non tanto il numero di tamponi fatti, quanto la capacità di analizzarli”, aggiunge.

Critiche alla Regione anche dal fronte Lega. “Spero che ad Ariano Irpino non ci siano altri focolai di Covid19: la Città ha bisogno di ripartire, di andare avanti e non di fare un brutto tonfo nel passato recente. E il primo passo da fare è battersi perché sia dichiarata ZFU, per sostenere attività e famiglie”, spiega il senatore Pasquale Pepe, coordinatore provinciale del Carroccio. Purtroppo stiamo ancora qui a difenderci da altri contagi, evidentemente a causa della confusione che regna in Regione – dice Pepe -. Questa volta ad aver raggiunto il picco è stata l’approssimazione di De Luca: dopo oltre un mese di ‘zona rossa’, in cui non è stato capace di mettere in sicurezza tutta la Comunità, non si hanno certezze, nè sulla situazione attuale (tamponi che si stanno facendo e da farsi, e natura di questi nuovi casi positivi), nè sull’uscita da questa emergenza. Il senso di responsabilità e i sacrifici dei Cittadini arianesi non devono essere vanificati”.

Ieri la stessa Asl aveva smorzato l’allarme, poi in nottata gli altri 8 casi positivi. Poco prima delle 20.00 di venerdì la nota. “Allo stato non si registrano focolai attivi nel Comune di Ariano Irpino ma i casi verificatesi nelle ultime ore sono essenzialmente una coda di contatti di casi positivi. L’azione di ricerca incessante da parte dell’Asl di Avellino e il Piano di campionamento promosso dalla Regione Campania attraverso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno hanno consentito l’emersione di soggetti asintomatici che costituiscono oggi il principale obiettivo degli screening sulla popolazione, finalizzato al contenimento del contagio”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here