Coronavirus, attenzione in Alta Irpinia, possibili focolai.

0
967
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

In attesa del bollettino ufficiale dell’Asl Avellino, le nuove positività vengono comunicate direttamente dai sindaci. E stando alla serata di venerdì i casi di Covid-10 sarebbero in aumento in Alta Irpinia.

Nuovi casi di coronavirus nella valle del Sele. Due a Calabritto, secondo quanto riferisce il sindaco Gelsomino Centanni. “Sono stati riscontrati altri casi di Covid-19 sul territorio di Quaglietta, precisamente in una comunità religiosa situata a Quaglietta, si tratta di due persone presenti nella struttura, altre sono in attesa dell’esito del tampone“.

E uno dei casi quagliettani fa scattare l’allerta pure a Caposele dove il sindaco ha disposto la chiusura del liceo nella giornata di sabato per consentire le operazioni di sanificazione. Una dei positivi infatti è un’alunna del liceo scientifico e delle scienze umane.

A Montella dopo i due casi registrati venerdì si attende l’esito dei tamponi cui sono stati sottoposti tutti i dipendenti della Comunità montana Terminio-Cervialto. Tutti negativi invece quelli di dipendenti e amministratori comunali. Ma è di sabato mattina l’ulteriore annuncio del primo cittadino. Ben 9 i positivi delle ultime ore. E il sindaco Rino Buonopane scrive: “Dispiace veramente tanto che nonostante gli sforzi, mi stia trovando di fronte a situazioni di grande irresponsabilità da parte soprattutto di chi invece, sarebbe chiamato a mantenere ben altri comportamenti. Qui non stiamo discutendo della salute dei singoli ma di quella di una intera comunità, a qualcuno questo concetto, purtroppo, non è ancora chiaro. Nei giorni scorsi ho chiesto più volte e a tutti voi, di collaborare, di dare una mano a fermare la diffusione del contagio.Oggi lo faccio ancora una volta ed in maniera accorata: ho bisogno del vostro aiuto. Non è pensabile e non è accettabile che ci siano persone che si dedicano giorno e notte a contrastare quanto sta accadendo e altre che pensano di essere estranee a questa vicenda. Spero che questo concetto vi arrivi una volta e per tutte”.

Mentre nella serata di venerdì l’Asl di Avellino ha comunicato al Comune di Bagnoli Irpino la positività di un altro cittadino. Intanto un medico di 62 anni, che opera al Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi, è stato ricoverato al Covid Hospital del Moscati. Gli ambienti a Sant’Angelo sono stati sanificati e i primi tamponi sui suoi contatti sarebbero negativi.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here