Coronavirus, contagi in Rsa anche a Sturno e alla Don Gnocchi di Sant’Angelo.

0
1068
Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano

Si allarga la mappa delle Rsa irpine attaccate dal coronavirus. Dopo Nusco, Mirabella Eclano e Volturara, dove ad esempio sono 70 i contagiati su 90 tra operatori e pazienti, un nuovo focolaio è stato scoperto alla casa di riposo Paradiso Verde di Sturno dagli screening periodici effettuati presso un laboratorio privato.

19 al momento i positivi nella struttura, la maggior parte dei quali asintomatici, fatta eccezione per due dipendenti che hanno avuto qualche decimo di febbre. A riferirlo è il sindaco Vito Di Leo. I pazienti sono tutti all’interno della struttura dove questa mattina si è provveduto anche alla sanificazione.

Intanto l’amministrazione comunale di Nusco rende noto che lo screening di tamponi naso-faringei effettuato su pazienti e personale sanitario dell’Rsa di Nusco mercoledì ha evidenziato 17 nuove positività, di cui: 11 pazienti non residenti a Nusco e sei operatori di cui 4 residenti nel comune altirpino. Al momento quindi nel paese i contagi accertati sono 10. 

Ma in Alta Irpinia c’è pure un altro focolaio che preoccupa. Alla Don Gnocchi, polo della riabilitazione all’interno dell’ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi, sono stati rilevati undici casi tra operatori e degenti. Alcuni pazienti sono stati già trasferiti.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here