Decreto Coronavirus: a Benevento la Polizia locale invita a chiudere corner scommesse ed a spegnere le slot.

0
584
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Dopo Puglia, Sicilia e Calabria, un’altra regione del sud sta facendo i conti con la confusione conseguente all’applicazione, per quanto riguarda sale giochi, sale scommesse e sale bingo, del Decreto sul Coronavirus. In Puglia e Sicilia ci sono già stati diversi casi di corner chiusi, con le Polizie locali che non hanno tenuto conto della differenza di attività tra una sala dedicata ed una attività secondaria. I concessionari colpiti hanno segnalato ad Agimeg che il problema sta nella scarsa conoscenza, da parte delle autorità locali, del settore. I vigili, nella maggior parte dei casi, non sono a conoscenza della differenza di attività tra una sala scommesse ed un corner e quindi procedono alla chiusura, pensando in questo modo di applicare quanto previsto nel Decreto del Governo. Ed a nulla valgono le spiegazioni dei titolari ai quali viene imposta la chiusura. Anche la Calabria è stata colpita in modo disordinato, con diversi PVR (Punti Vendita Ricariche) costretti ad abbassare le serrande. Ed a quanto risulta ad Agimeg, anche la Campania è teatro di controlli a tappeto. A Benevento la Polizia locale ha finora invitato, quindi al momento senza interventi diretti, i titolari di negozi con corner di scommesse a bloccare la raccolta di gioco se non a chiudere tutta l’attività. La stessa Polizia Municipale, durante i controlli, ha anche inviato i titolari degli esercizi commerciali a spegnere le slot ed a chiudere i locali dove sono installate.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here