Flumeri, si profila un nuovo caso TERNA in Valle Ufita ?

0
815
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture

TERNA SUBSTATIONNon ancora terminato, l’iter  giudiziario per l’installazione avvenuta dell’Impianto d’accumulo AT, in Valle Ufita nel Comune di Flumeri, che, si profila all’orizzonte un nuovo caso TERNA.

E’ notizia, che alcuni giorni fa, un tecnico per conto della società TERNA,  si sia recato all’ufficio Tecnico del Comune di Flumeri,  per avere notizie sulla destinazione urbanistica dell’area limitrofa all’impianto, realizzato dalla stessa società in Valle Ufita  e ricadente sul foglio catastale n.21 dello stesso Comune.

Inoltre, durante un convegno pubblico inerente alla discussione del PUC, in fase di variazione da parte del Comune di Flumeri, un cittadino prendendo la parola, fece riferimento alla possibilità che, un suo terreno sito nell’area industriale Valle Ufita di Flumeri, fosse oggetto di esproprio per il passaggio di un cavidotto interrato,  che, dovrebbe servire il Parco Aerogeneratori,  da realizzarsi nel comune di San Nicola baronia.

In effetti, con decreto Dirigenziale n.385 del 19/03/2014 la regione Campania espresse parere favorevole di compatibilità ambientale integrata con la Valutazione di Incidenza, su conforme giudizio della Commissione V:I:A., V:A:S. e V.I. espresso nelle sedute del 24/01/2013 e del 24/09/2013, per il progetto d” Impianto eolico composto da n.2 aerogeneratori da 2050 kw per una potenza complessiva di 4,10 MW “ da realizzarsi in località Bosco di Montagliano nel Comune di San Nicola Baronia (AV), proposto dalla Soc. IPAS s.r.l con sede in Ariano irpino (AV) , alla via Patierno n°  58/a.

La rete elettrica di collegamento, tra gli aerogeneratori, nonché, tra questi ed il punto di connessione ENEL, nei pressi della sottostazione AT sita presso la zona Industriale Valle Ufita di Flumeri (AV), sarà realizzata con cavi unipolari interrati e avrà una lunghezza pari a circa 6,2 Km.

Tutto ciò apre un interrogativo, nella società flumerese, e cioè se questo nuovo collegamento tra il parco eolico di San Nicola Baronia e AT in Valle Ufita,  necessiterà la costruzione di un nuovo impianto o l’ampliamento di quello esistente.

A tal uopo, al momento non si segnalano prese di posizioni da parte dei cittadini flumeresi, o di associazioni ambientalistiche, che, a suo tempo si opposero all’impianto di accumulo, costruito da TERNA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here