GdF scopre traffico di droga con la Spagna, arrestate 17 persone.

0
766
Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


Realizza un sito web ecommerce di successo - Kynetic web agency a Salerno e Milano


Importava ingenti quantitativi di droga, cocaina e hashish, dalla Spagna, la banda di narcotrafficanti capeggiata da un imprenditore del Napoletano e da suo figlio, sgominata dalla GdF di Avellino e dalla DIA che hanno arrestato 17 persone con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga.

I vertici della banda avrebbero offerto ospitalità ad Antonio Lo Russo, ex reggente del clan dell’omonimo clan, tra il 2012 e il 2014, ora collaboratore di giustizia, insieme col quale avrebbe gestito il traffico.

A capo dei narcotrafficanti c’era Armando Manzi, titolare di una struttura ricettive per cerimonie, e il figlio Oreste. Al loro fianco una schiera di collaboratori, finiti sotto indagine.

La droga era destinata alle piazze di spaccio delle province di Napoli e Avellino;, durante l’attività investigativa le fiamme gialle sono riuscite a sequestrare 323 kg di hashish, per un valore di oltre 3,2 milioni di euro, nascosti in un doppio fondo ricavato nei serbatoi di un tir. (ANSA)

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here